ernia  
 
Utente 418XXX
Buongiorno,

2 giorni fa a seguito di un notevole sforzo per lavoro, ho iniziato ad accusare dolenzia in sede inguinale sinistra,
addominale e lombare.

Ieri sera ho notato un leggero rigonfiamento poco in alto del pene a sinistra, stamattina mi sembra un pochino meno gonfio.

Sono andato dal sostituto del mio medico di base, il quale alla visita mi ha detto che ha notato un piccolo accenno d'ernia inguinale solamente quando tossisco è palpabile a detta sua, il quale ha proprio parlato puntina d'ernia al momento della tosse. Quindi la piccola zona gonfia che sento, che noto anche da sdraiato a detta sua non è ernia.

Stamattina ho provato a defecare ma, non ho notato che il gonfiore aumentasse.

Il medico mi ha prescritto 5 giorni di aulin, e poi una valutazione ecografica e da un chirurgo.

A pelle non mi è sembrato molto sicuro.

Voi che dite? Una punta d'ernia al momento della tosse come va classificata?

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Farei la visita chirurgica in programma per confermare l'eventuale presenza dell'ernia. Prego.
[#2] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
grazie. quindi secondo Lei l'ecografia potrebbe dare un falso negativo?
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si
[#4] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
e un falso positivo invece potrebbe darlo?
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ah si certo
[#6] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
ho ritirato l'ecografia ora. scrivo l'esito.

Si segnala presenza di 2 piccole formazioni linfonodali di aspetto ecografico reattivo con diametro massimo di mm 12x3 (dotate di ilo, rapporto T/L>2 ed ecostruttura omogenea).

In sede inguinale sinistra si segnala presenza di minuto sacco erniario delle dimensioni massime di mm 10x7x4 che viene impegnato solo in minima misura da tessuti molli durante le manovre dinamiche ( colpi di tosse)

Non evidenza di erniazione di visceri addominali prima e dopo le suddette manovre dinamiche.


Da quanto leggo qui quindi dottore, la mia erniazione non è data da intestino ma da tessuti molli ( muscoli? adipe?).

Se la mia minima erniazione vi è solo in fase di sforzo, allora il leggero gonfiore inguinale presente anche in fase di riposo è dato dal linfonodo infiammato reattivo?

A questo punto, se anche l'ecografia può dare falsi positivi, devo fare una visita chirurgica?

[#7] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, è verosmile. Certo, farei la visita. Prego.
[#8] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno,

ho fatto la visita chirurgica. Il chirurgo mi ha visitato attentamente da sdraiato e in piedi facendomi tossire a lungo.

Ha detto che lui non sente nulla, non ho ernia. Poi gli ho fatto vedere l'ecografia, mi ha detto che l'ecografia spesso ingrandisce molto, dicendomi di stare tranquillo, quando tossisco ho una puntina del tutto fisiologica, nulla di patologico ed operabile.

Dice che non ho neanche i linfonodi ingrossati, ma il leggero gonfiore che ho è sicuramente qualcosa di muscolare tipo contrattura o pubalgia.

quindi a sto punto starei tranquillo.

Se il dolore persiste per voi è il caso di rivolgersi a un ortopedico?
[#9] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Molto bene.
Si puo' essere un' idea.
Prego.
[#10] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno,

quindi anche per lei è plausibile che l'ecografia ingigantisca o dia un falso positivo?

Cosa si intende limite fisiologico da limite patologico?

Forse voleva dire che mettendo il dito nell'anello, è normale sentire qualcosa di fisiologico appunto ma che nn è patologico?

grazie
[#11] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
La visita chirurgica mi sembra sia stata esaustiva e dirimente.Si, è possibile. Esatto.Prego
[#12] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
si si ottimo, sono molto piu tranquillo. Il chirurgo mi ha detto che il mio gonfiore non è dato neanche dai linfonodi.

Il dolore comunque è diminuito molto spontaneamente con il riposo, ora è rimasta solo una leggera dolenzia all'inguine e nella linea di intersezione gamba e inguine.


Questa dolenzia può essere riferibile a una contrattura da sforzo, la quale non è rilevabile all'ecografia?

Guidare può far male?
[#13] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno Dottore,

mi scusi se la disturbo ancora,

vorrei chiederle una spiegazione teorica appunto.

Che cosa si intende per puntina d'ernia al ponzamento fisiologica e non patologica?

grazie
[#14] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non saprei esattamente, credo vada chiesto a chi ha usato questi termini.Immagino indichi una condizione di normalita'.Prego.
[#15] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
certo concordo con lei.

Ma un piccolo gonfiore di fianco all'unguine se non è ernia cosa può essere?

L'ortopedico mi ha detto che potrei avere uno piccolo stiramento contrattura.

Questi casi possono portare lieve gonfiore? o un linfonodo grosso da sforzo?

Una contrattura potrebbe far ingrossare in modo leggero l'inguine?

potrebbe al limite essere una mia impressione il gonfiore. In anatomia il pube sinistro è un pò piu largo di quello destro?


grazie
[#16] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera dottore,

mi scusi. ho un ultima domanda. Ma nella malaugurata ipotesi ci sia davvero la minuta punta d'ernia di tessuto molle che esce al ponzamento e rientra subito come evidenziato dall'ecografia, il leggero gonfiore inguinale che vedo anche anche da sdraiato al mattino a riposo verosimilmente non sarebbe l'ernia, ma probabilmente altre cause come ad es il linfonodo reattivo giusto?


grazie


[#17] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
No, il pube sinistro non e' diverso dal destro.
[#18] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
ok.

Ma una punta d'ernia minuta di tessuto molle, che esce solo sotto sforzo e poi rientra, ( anche se il chirurgo generale pare averla esclusa) potrebbe dare gonfiore stabile anche da sdraiato senza sforzo, o è molto piu probabile a questo punto che sia un gonfiore dovuto da altro? ( contrattura, linfonodo?)


[#19] dopo  
 Staff Medicitalia.it
44% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Gentile utente

il dr. Favara ha risposto più volte alle sue domande, legga attentamente le linee guida a questo indirizzo:
(http://www.medicitalia.it/02it/guida-consulti.asp).

Grazie per la comprensione e cordiali saluti,