Utente 414XXX
Buongiorno, pochi giorni fa sono andato dal cardiologo per un controllo, visto che da una settimana avvertivo fastidio al petto e al braccio sx, palpitazioni e a
volte aritmie cardiache.
Referto visita: tutto ok, solo sindrome ansiosa. (In effetti soffro di ansia e ipocondria).
La cosa che mi sono dimenticato di chiedere allo specialista è se le aritmie e le palpitazioni che avverto spesso potrebbero essere dovute al caffè (ne prendo solitamente min 3 die).
Magari provare il decaffeinato potrebbe giovare? O magari non superare una certa quantità di caffè al giorno?
Grazie in anticipo.
Saluti!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' stato recentemente pubblicato un articolo secondo il quale in realta' la caffeina non sarebbe responsabile di aritmie significative.
Sicuramente tre caffe' al giorno non penso che siano la causa delle sue palpitazioni, anche perche' non mi pare, a quanto lei scrive, che siano state documentate da alcun ECG.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
No infatti dottore, però l'ecg dura 20
secondi; se proprio in quel momento non vi sono aritmie ma poi in altri momenti si?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se dovessero perdurare programmi un holter cardiaco delle 24 ore.
E' l'unico sistema.
Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore,
Saluto!