Utente 843XXX
ho eseguito un ecocardiogramma,l'esito è stato:valvola aorta bicuspide con prolasso.quali sono i maggiori rischi e se ci sono come posso prevenire?
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, sarebbe utile che lei ci indicasse integralmente il referto ecocardiografico al fine di una corretta interpretazione dei dati ecocardiografici (il prolasso è mitralico?; c'è insufficienza valvolare?) e se avverte sintomi.
Circa la bicuspidia aortica, essa è una anomalia congenita che può essere causa di precoce invecchiamento valvolare con alterazioni a lungo termine (anche 30-40 anni) variabili (stenosi ossia restringimento, insufficienza, steno-insufficienza).
Attendo sue notizie
Saluti