Utente 242XXX
Gentili Medici,
sono una persona ipocondriaca e vi chiederete pertanto come posso aver osato effettuare un piercing al capezzolo.
Purtroppo l'ho fatto! Circa 2 mesi fa. Dopo un primo periodo di gonfiore normale la situazione si è stabilizzata.
Da circa 10 giorni invece, fuoriesce del pus da uno dei 2 fori alla spremitura.
Il medico di base mi ha detto di applicare il fucicort ed è migliorato decisamente.
Oggi di nuovo più gonfio del solito e fuoriuscita di pus tendente al giallo (nei giorni scorsi era bianco candido).
Sta di fatto che oggi appena rientro a casa lo levo. Vorrei qualche consiglio sulle modalità di cura della ferita dopo averlo estratto e sapere se all'interno può rimanere qualcosa poichè ho letto che potrebbe rimanere escrescenza o non guarire completamente.
Premetto che ho fatto le analisi del sangue (ves compresa) 1 settimana fa ed è tutto a posto.
Non capisco se sto esagerando con le preoccupazioni oppure no.
Sono davvero in ansia.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
16% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se nota che nonostante le cure il problema non regredisce, si faccia visitare da un chirurgo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta Dottore,
Ma quanto tempo dovrei continuare le cure prima di poter definire la ferita guarita? E' normale che dopo 2 mesi un piercing al capezzolo non sia ancora guarito?
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
16% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Per questo deve visitarla il chirurgo, per verificare che non vi siano infezioni che ritardano la guarigione.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Va bene, grazie ancora per il consiglio!
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
16% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Di nulla e auguri.