Utente 351XXX
Buongiorno per i miei disturbi di probabile origine da pudendo un medico omeopata mi ha consigliato " NERVUS PUDENDUS DI 10 " Un flaconcino una volta la settimana. Volevo chiedere conferme riguardo validità, sicurezza e posologia del prodotto! Grazie
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sono sicuro che il collega le abbia formulato questa prescrizione con la dovuta perizia.
Come spero anche nel suo caso tutte le preparazioni organoterapiche mostrano particolare efficacia nella pratica clinica non convenzionale;
su tempi e dosi non posso esprimermi perché dipendono dalla patologia del paziente e da numerosi altri fattori che emergono durante la visita medica.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio della risposta ma mi scusi se ribadisco:
Non conoscendo i componenti del prodotto in questione, non ho neanche avuto la prontezza di chiederlo al medico, fermo restando, a quel che si dice, l'assenza di pericolosità dei medicinali omeopatici, come mai di questo prodotto non c'è una desrizione della sua composizione, da che sostanza si parte per ottenere la dinamizzazione? (Si dice così?). Le sarei grato se potesse ragguagliarmi in merito! Grazie
[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Grazie a lei per i quesiti posti.
Nei prodotti omeopatici come negli omotossicologici e, come in questo caso gli organoterapici, non è consentito dalle leggi vigenti allegare il foglietto illustrativo con le indicazioni; la composizione è quella indicata (e questa è obbligatoria per legge) cioè nervo pudendo alla decima diluizione decimale.
I tessuti utilizzati nell'organoterapia sono di derivazione animale, solitamente trattasi dei suini.
Spero di aver chiarito i suoi dubbi,
cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dott. Ferrero è stato chiarissimo! Cordiali saluti