ernia  
 
Utente 424XXX
Salve,scrivo qui per un fastidio all'inguine che avverto da 3 mesi a questa parte.Tale fastidio è iniziato mentre eseguivo un esercizio in palestra e da allora continuo ad avvertirlo ad ogni sforzo/movimento.Ho già effettuato un'ecografia che riporta una punta d'ernia inguinale,tuttavia i chirurghi ai quali mi sono rivolto si sono rifiutati di vedere l'eco,dicendomi che non vi era assolutamente nulla e che bastava prendere della Bromelina.Persistendo il fastidio mi sono rivolto ad un altro medico,il quale non ha riscontrato nulla,dicendomi che il tutto era da imputare ad uno strappo e che anche se ci fosse stata l'ernia,questa non sarebbe aumentata,visto un precedente intervento di varicocele sullo stesso lato(sx).Ad oggi continuo ad avvertire fastidi,nonostante esegua tutte le attività senza notare alcun rigonfiamento...cosa altro posso fare? È possibile che un'ecografia sia falsata?Grazie in anticipo!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signore se i chirurghi che lei ha consultato dicono che non c'è una ernia evidente deve crederci. L'ecografia può verificare eventualmente la presenza di una piccola punta di ernia che non è ancora apprezzabile alla visita. comunque sia appare difficile che la presenza di una ernia non induca fastidi o si evidenzi con rignofiamenti al livello inguinale quando fa sforzi. quindi io penso che debba dare ascolto ai chirurghi che ha consultato. Forse ha qualche nervo infiammato nella zona inguinale (ve ne sono diversi) che probabilmente trarranno giovamento dalla Bromelina. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille per la celere risposta.Purtroppo il dolore è ricorrente in tutta la giornata,specialmente quando eseguo esercizi sull'addome e certe volte devo addirittura fermarmi.La cura con Bromelina è già stata effettuata senza alcun giovamento,compresi antidolorifici e antispastici che non hanno dato alcun risultato.Inoltre sono costretto a muovermi molto a piedi a causa dell'Università ed il fatto che io abbia dolore rende tutto molto difficile,non so se rivolgermi all'ennesimo medico oppure resistere al dolore sperando che prima o poi passi...PS:da piccolo sono già stato operato al lato destro di ernia,mentre al lato sx di varicocele circa 4 anni fa
[#3] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Gentile signore è verosimile che lei abbia una infiammazione ai nervi inguinali. Oppure può essere la conseguenza di uno strappo muscolare all’inguine con lacerazione o rottura di un muscolo adduttore a causa di un movimento brusco o rapido della gamba. Si può verificare durante la corsa, nel cambio di direzione oppure in un movimento contro una resistenza come durante il calcio di una palla. La lesione dei muscoli nell’inguine si può verificare durante un allenamento a destra o a sinistra con le stesse probabilità. I sintomi si sentono durante il cammino, la corsa e quando il paziente alza la gamba. Il paziente non avverte male quando sta fermo. Penso quindi che debba essere visitato con cura magari da un medico sportivo, visto che lei fa sport con impegno. cari saluti
[#4] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Nuovamente grazie per la risposta esaustiva,adesso mi sento sollevato,non tanto per la paura di operazioni(ne ho già avute parecchie,quindi un'altra non mi avrebbe sconvolto),quanto per il fatto che uno stop chirurgico in questo periodo non sarebbe stato il massimo...Di nuovo Grazie del consulto,e' stato più esaustivo di tutti gli altri medici che mi hanno visitato di persona!
[#5] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Gentile signore spero di esserle stato utile. Cari saluti