pene  
 
Utente 424XXX
salve,
da diversi anni mi sono accorto di avere una deformazioine all'asse del pene, evidenziata soprattutto durante l'erezione. Da diverse ricerche fatte sul web è emerso che la mia deformazione risulterebbe essere "pene ricurvo con una deformazione di 120° ". Ora vorrei chiedervi gentilmente cosa mi consiglia fare in questo caso ( e se è possibile riferirmi se è necessaria unìoperazione o soltanto una cura ).
Grazie mille e confido in una vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quale è la diagnosi precisa che le è stata fatta?

E' un incurvamento penieno che le permette di avere rapporti sessuali di tipo penetrativo?

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-pene-curvo-valuta-fa.html

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
grazie per la sua risposta...
non sono ancora andato da nessun andrologo,(avrei molto imbarazzo). Al momento non ho mai avuto rapporti sessuali e posso solo dirle che in erezione il pene ha una deformazione di un angolo di 120° e il glande non riesce a spuntare fuori dal prepuzio.
cosa mi consiglia di fare?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile giovane lettore,

le consiglio, senza altri inutili indugi, a consultare ora in diretta un bravo ed esperto andrologo.

Un cordiale saluto.

[#4] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
come faccio a consultarlo in diretta ?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, se non ha riferimenti precisi, sentire in primis il suo medico di famiglia.

Sarà lui eventualmente a darle una indicazione mirata e corretta.

Ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
non si può effettuare una visita da lei?

cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certamente, ma non è questa la sede più opportuna per discutere di tale questione molto particolare e non di interesse generale.

Ancora un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Dove potremmo discutere ?

Cordiali saluti