Utente 411XXX
Buongiorno,
Sono un ragazzo di 23 anni ed ho una vita sessualmente attiva. Da un po di tempo mi accade però una cosa singolare. In seguito all'eiaculazione dopo una masturbazione oppure dopo un rapporto mi succede che per le successive 2 ore si verifica un indolenzimento nella zona dello scroto, testicoli, inguine (non è molto ben localizzato). Alla palpazione non ho dolore, né sembra che ci siano rigonfiamenti, e soprattutto questi sintomi di indolenzimento si manifestano solo ed esclusivamente se rimango in piedi fermo per un po di tempo, mentre se inizio a camminare oppure mi siedo o mi sdraio i sintomi scompaiono del tutto. Ora il mio dubbio è: si tratta di un problema grave da far valutare a uno specialista ? O è solo dovuto allo sforzo di tutto l'apparato genitale, dato che dopo 2 ore poi torna tutto nella norma anche se sono in piedi fermo? Può essere varicocele, dato che so che ne ha sofferto in forma lieve anche mio padre?
Grazie mille per l'attenzione e per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

potrebbe trattarsi di un'infiammazione da iperattività e comunque provi a fare un'astinenza di qualche giorno e quindi valuti se la sintomatologia scompare, in caso contrario una visita è sempre la cosa migliore.

Un cordiale saluto