Utente 133XXX
buongiorno , sono la madre di un ragazzo di 18 anni e chiedo un consulto per un nuovo problema che si è presentato. Mio figlio è stato operato a 8 anni per cataratta giovanile a entrambi gli occhi dopo essere stato seguito dall età di 3 anni con occlusioni alteranate. Impianto iol , yag laser per secondaria , attualmente 10/10 od e 8 /10 os Durante la visita eseguita a maggio l'oculista ha riscontrato degenerazione a palizzata in os. Eseguiti due OTC a diun anno , 2 campi visivi sempre a un , ecografia bulbare , pachimetria e curva tonometrica. Curva tonometrica e pachimetria risultano nella norma. Ecografia : OO retina accollata nei 4 quadranti , vitreo disorganizzato , non adesioni vitreoretiniche in estrema periferia retinica

OCT novembre 2015 : OO lieve ispessimento della membrana limitante interna in regione maculare Riflettività e profilo in corrispondenza degli strati retinici esterni nella norma , profilo e spessore retinico maculare nella norma . In OS presenza di corpi mobili endovitreali.
OD assottigliamento delle fibre nervose retiniche peripapillari nel settore superiore OS assottigliamento dello strato delle fibre retiniche peripapillare nei settori superiore inferiore e temporale Nessun dolore segnalato
OCT ottobre 2016 OO all'analisi del follow ap non si osservano significative variazioni dello spessore retinico maculare e peripapillare OCT invariato

Campo visivo novembre 2015 : OS md -4,67 P < 0,5 dB PSD 3,45 P < 0,5% dB nella norma in considerazione di una ambliopia leggera congenita
OD md - 2,91 P <0,5%dB PSD 2,9 P < 10% dB

Campo visivo ottobre 2016 OS md - 7,59 dB P < 0,5% PSD 3,15 dB P < 5%
OD md - 4,65 dB P < 1% PSD 2,20 dB
OS>OD riduzione diffusa della sensibilità retinica OS deficit più profondi nel temporale
Gli esami del campo visivo sono stati eseguiti in due centri diversi
Faremo un ulteriore controllo a Gennaio , ma già è in programma un argon laser per occhio sinistro dopo la visita
L'oculista dice che il campo visivo è invariato , ma dai valori che sono riuscita a capire mi sembra peggiorato ,Sbaglio ? La degenerazione a palizzata influisce sul campo visito ? Il laser come agisce sullo sviluppo della situazione .Se utile posso mandare copia dei campi visivi eseguiti riportanti varie mappature ?
Ringraziandovi infinitamente buona giornata
[#1] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni
40% attività
20% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Gent.ma,

gli eventuali deficit riscontrati all'esame del campo visivo computerizzato sono ascrivibili al deficit di fibre nervose peripapillari osservate all'OCT.
La degenerazione a palizzata, trattandosi di un'alterazione retinica generalmente molto periferica, non può influire sul campo visivo.

Il trattamento laser che il Suo oculista ha deciso di eseguire prossimamente servirà a "rinforzare" la retina circostante la lesione al fine di ridurre il rischio che quest'area di degenerazione possa rompersi, essendo più fragile.

Continui a far monitorare Suo figlio attraverso lo studio del campo visivo.

con ogni cordialità





MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.

Veda le Linee Guida per l’uso dei consulti online.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti iscritti. E' vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.
[#2] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio per la risposta immediata Il campo visivo eseguito a distanza di un anno le sembra comunque peggiorato rispetto al precedente ? la ringrazio ancora per la cortesia
[#3] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni
40% attività
20% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Gent.ma,

difficile capire se il campo visivo sia peggiorato solo in base agli indici funzionali che ha riportato. Talora l'attendibilità del campo visivo può risentire anche della maggiore o minore attenzione del paziente, senza contare che c'è un effetto apprendimento (più il paziente si sottopone all'esame, più risulta attendibile).

In ogni caso è certamente da monitorare ripetendolo periodicamente e valutare approfonditamente il difetto di fibre nervose riscontrate all'OCT.

con ogni cordialità



MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.

Veda le Linee Guida per l’uso dei consulti online.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti iscritti. E' vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.
[#4] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio vivamente buona giornata