Utente 885XXX
Salve, egreggi dottori,ho 61 anni e a maggio 2007 sono stato sottopostoa prostatectomia radicale con la seguente diagnosi:Adecarcinoma prostatico infiltrante G3+3=6 il lobo destro,lobo sinistro,l'apice prostatico,capsula,vescicole seminali e linfonodi pelvici negativi per neoplasia. Stadio: p T2c pNO MO RO G3+3=6 (TNM 1992). Dopo l'intervento non ho avuto più l'erezione spontanea.Mi sono sottoposto alla visita di un andrlogo il quale mi ha prescritto al bisogno l'assunzione di Muse 1000 per via uretrale.Non avendo avuto risultati apprezzabili,sono passato all'autopuntura di caveryect 5mcg/ml. Le prime volte ho avuto l'erezione per circa tre ore,successivamente l'ho avute alternativamente,oggi non ho avuto alcuna erezione.Cosa debbo fare? E posibile che le volte che non ho avuto l'erezone è
dovuto all'autopuntura eseguita male? O debbo aumentare la dose di caveryect(se esiste)? Preciso che sin dal 1995 sono affetto da IPP con incurvamento del pene a sinistra.
In attesa dei vostri consigli,sentitamente vi ringrazio.Angelo

Milano 05/11/2008

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergio signore,
a mio modesato avviso autoiniezione è controindicata bin presenza di IPP.
Provi a chiedere a sul suo andrologo di riferimento che cosa ne pensa degli inobitori dell 5-fosfodiesterasi.
Faccia sapere