cuore  
 
Utente 311XXX
Preg.mi dottori,
torno a scrivervi perché da qualche giorno, la sera appena mi metto a letto, avverto una sensazione di cuore in gola che dura 5,10 m, con un lieve aumento della frequenza.
Durante il resto della giornata sto bene e la pressione controllata al mattino è regolare.
Faccio presente che poco più di un anno fa ho subito un intervento di angioplastica con impianto di due stent e assumo la seguente terapia:
Eutirox 150 mcg 1 cp nei gg dispari
- Eutirox 125 mcg 1 cp nei gg pari
-Procoralan 5mg. Mezza compressa mattina e sera
Cardicor 1.25 mg 1 cp la mattina
- Aprovel 300 mg 1 cp la mattina
-Cardioaspirin 100 mg 1 cp dopo pranzo
-Plavix 75mg. 1 cp almattino.
Faccio presente altresi' che al controllo di settembre mi e' stato sostituito il brilique con il plavix e mi è tanto tolto il Procoralan, che assumeva da circa otto mesi.
Ritenete possa esserci una correlazione?
Devo preoccuparmi?
Grazie sempre per la vostra pronta disponibilità.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non capisco la sciocchezza di sospendere procorolan (tra l'altro , dato il suo peso, era stato prescritto a dosi da criceto....ne vanno prescritte almeno 7.5 mg due volte al di.

Lo stesso dicasi per il CArdicor: 1,25 mg va bwene per un adulto di 70 klg di peso e non affetto da cardiopatia ischemica.
Se si decide di usare un beta bloccante , considerato il suo peso, e si decidesse di impiegare il bisoprololo, andrebbero somministerati almeno 2,5 mg due volte al di..

Forse i suoi cardiologi hanno a che fare con i pigmei...

Ne parli con i suoi cardiologi

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Lei è sempre estremamente gentile.
Grazie.