Utente 265XXX
Buongiorno,
vi scrivo a proposito di una tendinite che mi è insorta, probabilmente, dopo aver giocato a tennis.
Ieri pomeriggio ho fatto una breve partita a questo sport con un mio amico, durata totale meno di un'ora. Era da anni che non prendevo in mano la racchetta, almeno una decina, più che di partita dovrei parlare di aver fatto due tocchi. Il nostro intento, in effetti, era proprio quello - divertirci un pò, anche se era da molto tempo che non ci allenavano o che altro.
Stanotte, l'amara sorpresa - mi sono svegliato con un forte dolore all'avambraccio, proprio in corrispondenza di un muscolo, ed il mio medico di base, da cui sono corso subito visto il forte male, mi ha diagnosticato una tendinite. Mi ha dato una terapia locale, per bocca devo evitare gli antinfiammatori, e mi ha lasciato detto di tenere il braccio il più possibile a riposo, almeno finchè il male non passa.
Una volta che sarà passato, quanto tempo dovrò aspettare prima di poter tornare a giocare a tennis? Giusto per avere un'indicazione di massima da seguire, io davvero non ne ho idea.
Volevo anche chiedervi, inoltre, se esistano dei metodi per prevenire contrattempi di questo genere - magari aiuta fare stretching dopo il tennis, o forse serviva scaldare con un pò di olio la zona dell'avambraccio prima di giocare...il medico di base non ha saputo consigliarmi in questo senso.
Grazie mille dell'aiuto.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Egr. signore,
verosimilmente ha una epicondilite ( gomito) , o ha riportato una tendinite alla mano o al polso? non ha riferito che tipo di tendinite ha subìto .
Comunque curando la sintomatologia acuta, con consulto ortopedico, facendo adeguata fisiochinesiterapia dovrebbe andare bene.
Poi, a guarigione avvenuta, un breve stop di 15 - 20 gg. almeno e dopo , poichè come dice, non è un atleta costante e attivo, ma fa saltuariamente attività sportiva, deve eseguire degli allenamenti prima di fare uno sforzo agonistico.

Cordiali saluti
alessandrocaruso@gmail.com
[#2] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera Professore,
è esattamente come dice lei, un'epicondilite. Mi ero dimenticato di specificare, sono stato distratto.

La ringrazio dell'aiuto, seguirò i suoi consigli.
Cordiali saluti.