Utente 317XXX
Buonasera Dottori. Sono un ragazzo di quasi 18 anni. Intorno ai 10-11 anni facendo una visita di controllo dal mio ex medico curante era venuto fuori che avevo un testicolo ad ascensore e disse che col passare del tempo avrei dovuto fare altri controlli. Poco tempo fa ho cominciato ad approfondire la questione facendo delle visite prima dall'urologo e poi dall'andrologo. L'andrologo mi ha fatto eseguire un esame del DNA perchè ha visto tramite eco color doppler che i miei testicoli non riescono a produrre abbastanza spermatozoi. Da queste analisi ho scoperto di avere la sindrome di Klinefelter e bassi livelli di testosterone. Tornando dall'andrologo per far vedere le analisi lui mi ha spiegato che devo fare la cura per ristabilizzare i livelli di testosterone. Ho delle domande:
1) Può essere colpa del testosterone basso che ho il testicolo ad ascensore?
2) Con questa cura in quanto tempo si svilupperebbe il mio corpo fisicamente?
3) È dolorosa la puntura per iniettare il testosterone? E quali altri metodi di assunzione esistono?
4) Potrebbe comportare cambiamenti fisici troppo veloci ed essere pericoloso in futuro?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente la sindrome di KF é una malattia genetica che, spesso comporta la presenza di azoospermia (assenza di spermatozoi) e, non sempre, la carenza di testosterone, di cui non ci trasmette il valore,assieme a quelli di prolattina,LH,FSH e SHBG.Non esiste un rapporto di causa/effetto tra testosterone e retrattilismo testicolare, favorito,invece,dalle ridotte dimensioni dei testicoli stessi.Le terapie infettive di testosterone non sono dolorose.Esistono terapie di testosterone in pillole ed in gel, che,comunque,non provocano, nel breve tempo, modifiche fisiche spiacevoli...tuttaltro.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Grazie delle risposte Dr. Izzo, terrò in considerazione le sue parole durante la prima seduta.