Sindrome masturbatoria traumatica, o cattiva masturbazione

Salve a tutti, ultimamente leggendo alcune informazioni sul web, mi è sorto un dubbio riguardo la sindrome masturbatoria traumatica.
(Allora premetto che io è da circa 8 anni che mi masturbo in posizione sdraiato a pancia in giu sul letto strofinando il pene fino ad arrivare all'orgasmo ed eiaculare).
Praticando questo tipo di masturbazione ho letto che si possono avere dei problemi durante il rapporto, come il ritardo di eiaculazione o il non eiaculare proprio perchè il pene si stimola in maniera diversa.
Detto questo, l'altro giorno ho avuto il mio primo rapporto e devo dire che sono rimasto deluso, perchè ,tipo durante la penetrazione non provavo piacere, perchè pensavo che durante la penetrazione normale provavo lo stesso stimolo della masturbazione, e quindi non sono arrivato all eiaculazione.
dopodichè sono andato su internet e ho letto queste informazioni e mi sono spaventato.
Adesso ho letto che per poter ritornare normale dovrei riabituare il pene alla masturbazione normale ovvero su e giu con la mano, e di abbandonare la masturbazione a pancia in giu sul letto.. una settimana di astinenza e poi masturbandomi normalmente. dovrei fare cosi? (un' altra cosa, alcune volte ho provato a masturbarmi normalmente e ho voluto un po piu di tempo ma alla fine sono venuto)
Grazie attendo vs risposte...
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,mi limito ad ipotizzare che vi sia un problema di difficoltà nella evaginazione del prepuzio sul glande (fimosi) , che,spesso,porta a masturbarsi nelle modalità trasmesse.Piuttosto che navigare nel web alla ricerca di una risposta convincente,ne approfitti per consultare uno specialista.Come intuisce,i tempi eiaculatori,nel rapporto contali così come nella masturbazioni,sono molto variabili da persona a persona e da coppia a coppia.Cordialità.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Genrile Utente,
Aggiungo una lettura alle riflesisoni del dr. Izzo.

Penso stia parlando di questa sindrome.

http://www.valeriarandone.it/articoli/1857-masturbazione-alternativa/

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Dr.ssa Randone Grazie per avermi mandato questo articolo, comunque non ho nessuna fimosi perche lo scappello normalmente, Pero leggendo l articolo dove inizia a parlare di memories corporea ho avuto piu o me no quei sintomi come perdita di erezione

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio