Utente 429XXX
Gent.mi dottori, questa mattina dopo essermi alzato ho avvertito un dolore che dal basso ventre (a sinistra) scende fino al testicolo. Il dolore persiste: diminuisce quando sono in piedi o se faccio un dibet con acqua calda, aumenta quando mi siedo e soprattutto se mi sdraio. Il dolore, anche qundo sono impiedi, a momenti é acuto. I testicoli sembrano nella loro "posizione normale". Preciso che nelle prime ore del mattino ho trattenuto a lungo l'urina e, inoltre, che il giorno precededente non ho subito traumi.
Certo di un vostro riscontro, porgo codiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIAVARI (GE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente
dalla sua descrizione potrebbe trattarsi di una infiammazione/infezione che andrebbe valutata in diretta dallo specialista oltre ad una eventuale ecografia testicolare, quindi si confronti e se poi servisse ci faccia sapere.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la celere risposta. Volevo precisare, inoltre, che il dolore al testicolo (quando si presenta, considerato che non é costante) interessa il la parte posteriore dello stesso.
[#3] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2016
Questa mattina per fronteggiare il dolore ho preso una compressa di morniflu. Ho fatto bene?
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIAVARI (GE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
usi un qualsiasi antidolorifico per attenuare la dolorabilità ma serve la visita specialistica per una corretta diagnosi.

Ancora cordialità
[#5] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2016
Gent.mi dott.ri, leggendo alcuni articoli mi è sorto un dubbio: considerato che non ho più avuto dolori acuti, ma soltanto una sorta di indolenzimento (rilevante maggiormente al tatto), è possibile che ci sia stata una sorta di breve torsione del testicolo "rientrato" successivamente in modo autonomo?!
In attesa di una visita vorrei capire qualcosa in più.
Vi ringrazio anticipatamente e mi scuso per la mia "ansiosa" insistenza.
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIAVARI (GE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Come gia' detto nella mia precedente solo con l' ecografia sara' possibile una diagnosi definitiva.

Ancora cordialita'
[#7] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2016
Vi aggiorno sull'esito dell'ecografia:
L esame ecotomografico non ha evidenziato lesioni a focolaio a carico dei didimi che si presentano nei limiti volumetrici. Non c'è versamento endovaginale (vaginale???)
Cosa sono le "lesioni a focolaio"?
Tale diagnosi esclude anche varicocele, infezioni e infiammazioni?
Lunedì farò la visita urologica.
[#8] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2016
Ciò che mi lascia perplesso é il passaggio da momenti in cui non ho alcun dolore a momenti in cui ho delle fitte a tratti isopportabili. É possibile che il testicolo tenda a risalire, torcendosi, ritornando poi, autonomamente, alla posizione normale?
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIAVARI (GE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
sarebbe stato interessante sentire l'ecografista, tuttavia penso volesse indicare l'assenza di infiammazioni/infezioni, dove indica assenza di versamenti e quindi di idrocele, mentre non valuta il varicocele dove servirebbe un ecodoppler.

Ancora cordialità