Utente 430XXX
Buongiorno,
mi chiamo Luca e circa 1 settimana fa ho avuto un dolore al petto (che mi durava circa 3-4 giorni), credendo fosse un dolore intercostale non dissi nulla a mio padre, ma quando il dolore si fece più acuto( il dolore era nel petto sinistro/centro avendo, a volte, palpitazioni) decisi di dirlo a mio padre.
Mio padre, medico, mi disse che era un dolore appunto intercostale ma quando gli dissi che mi venivano a volte palpitazioni mi portò al PS.
mi hanno fatto un prelievo (enzimi cardiaci, VES, PCR, emocromo,) ma era tutto negativo, fatto l'elettrocardiogramma non vi era nulla, con l'ecocardiogramma mi trovarono un sollevamento pedicardico, quindi pericardite(anche quando respiravo, bevevo e mi chinavo in avanti) aumentava il dolore ma vi erano ancora dubbi riguardo le analisi (erano risultate tutte negative!)
mi hanno prescritto l'aspirina e colchicina e un gastro protettore e circa 15/20 giorni di riposo(avevano consigliato ricovero ma non vi erano posti letto...)
Ieri (dopo circa 5 giorni) mi ha visitato un cardiologo e mi ha detto che ho una pericardite pregressiva nonostante i dolori e tutto, lui dice che passerà da sola e che rimarrà per tutta la vita...e quindi non devo fare più nulla MA devo continuare la terapia...
ho deciso di scrivere qua per sapere un vostro parere.
il dolore anche in questo momento mi viene (sempre nella parte sinistra del petto)
grazie per le risposte!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Uno scollamento pericardico e' fisiologico.
Per fare diagnosi di pericardite occorre avere un rilievo ecografico di versamento (non scollamento) aumento della conta di bianchi (di solito almeno lincofitosi relativa) aumento della PCR e della VES (queste ultimr sono indispensabili per la diagnosi di pericardite).

Se inoltgre ci fosse un coinvolgimento miocardico (mio-pericardite) si avrebbe un aumento della troponina e del CPKmB.

QUindi se come dice lei ...."mi hanno fatto un prelievo (enzimi cardiaci, VES, PCR, emocromo,) ma era tutto negativo,"""

significa che lei NON ha avuto una pericardite.

Arrivederci

cecchini