Utente 431XXX
Sono stata operata più di 10 anni fa al ginocchio sinistro in seguido ad un incidente, è stata eseguita la trasposizione del tendine rotuleo, sono stata abbastanza bene fino ad ora a parte qualche sporadico caso di dolore sopportabile e poco gonfiore.ora è qualche mese che il ginocchio e ' iniziato a gonfiarsi notevolmente, a bloccarsi e a farmi male sia nel lato esterno che davanti. Ho eseguito una risonanza magnetica e l'esito è questo: rapporti articolari conservati pur in presenza di iniziali manifestazioni di tipo artrosi. Modesta quota di versamento endoarticolare. Atteggiamento in iperpressione esterna della rotula. Sufficiente rappresentazione dei legamenti crociati pur apprezzandosi un ispessimento dell'anteriore con moderata disomogeneità in corrispondenza dell'inserzione distale come da esito di tipo distrattivo pregresso. Accentuata l'apifisi tibiale anteriore. A livello meniscale si apprezzano alterazioni di natura degenerativo-involutiva soprattutto a carico del comparto mediale. Ispessimento del collaterale esterno. Regolare decorso del tendine rotuleo, che appare inspessito a livello distale. Note di condropatia femoro-rotulea.
Cosa significa il tutto?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Restuccia
24% attività
20% attualità
12% socialità
VIBO VALENTIA (VV)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Buongiorno, significa che purtroppo il ginocchio con il passare degli anni è andato incontro ad un processo degenerativo ed ha sviluppato un'artrosi. Le consiglio di fare una visita ortopedica per valutare lo stato di usura del suo ginocchio e valutare un eventuale trattamento
saluti
[#2] dopo  
Utente 431XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio dottore, nel frattempo sono andata da uno specialista e mi ha messo in lista dia attesa per intervento di stabilizzazione della rotula mediante inserzione al vasto mediale.