Utente 684XXX
Gentile Dottore proprio oggi terminato l'esame della respirazione notturna mi e' stato riscontrato l'apnea ostruttiva con valore di 78%, desidero sapera a che rischio potrei andare incontro e se esiste qualche cura, sono seriamente preuccupato.
Cordialmente La ringrazio. Distinti saluti da Avellino
Carmelo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

Purtroppo i dati che lei indica nella sua richiesta di consulto, non sono sufficienti per esprimere un giudizio sulla sua disturbo. Occorre sapere l'indice di apnne/ipopnee notturne (numero di eventi per oreìa di soono), se si associano episodi di desaturazione, se sono presenti anche apnee centrali o miste, se vi sono fasi di russamento e se l'esame è stato eseguito con monitoraggio elettroencefalografico.
Se il suo quadro fosse realmente patologico, potrebbero esserci conseguenze, peraltro correggibili, sull'apparato cardiovascolare e su quello respiratorio.

A disposizione per eventuali ulteriori approfondimenti
[#2] dopo  
Utente 684XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dottore, La ringrazio sempre, oggi sono in possesso del risultato: Apnne Al: 2 -- Ipopnee: Hl:1
Index AHI:3.
la fase di apnea va fino a 26 sec. Breve Roncopatia.
Mi e' stato ordinato il monitoragio nel sonno.
Spero siano per Lei sufficenti i valori sopraindicati, in quando nel foglio da me in possesso ci sono altri numeri.
sicuro di una risposta + Cordialmente La Ringrazio.
Distinti Saluti. Da Carmelo Avellino.
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

Pur non essendo indicata la presenza (o l'assenza) di episodi di eventuali desaturazioni, il loro numero e la loro entità, il fatto che l'indice di apnee/ipopnee notturne (detto AHI) sia basso (< 10-15 EPISODI/ORA), è significatico per l'assenza di episodi di disturbi cardiorespiratori durante le ore notturne. e pertanto al momento non esistono indicazioni per la presenza di malattia o per un eventuale trattamento.

A disposizione per ulteriori consulti