Utente 432XXX
Salve a tutti,
dopo l'inserimento del cristallino artificiale è rimasto un fastidioso residuo astigmatico e ipermetrope che andrebbe corretto con una lente secondaria (piggyback) sicuramente torica. Vorrei chiedere come viene calcolata la potenza della nuova lente considerando che ho una cornea irregolare. Non rischio che anche la lente piggyback possa non essere giusta per correggere il residuo difetto visivo?
Ringrazio cordialmente
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
viene calcolato attraverso uno strumento che si chiama IOLMASTER. lo specialista che interverrà saprà darle ulteriori indicazioni, in ogni caso non ci sono altri errori.
se dovessero essercene ahimè si può rimuovere ed inserirne un'altra.
[#2] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Mi hanno spiegato che avendo un cheratocono oramai stabilizzato da anni, dopo un intervento di crosslinking, la misurazione del potere della lente piggyback non può essere calcolato con esattezza. Ma sarà vero? Ho sentito altrove, invece, che il calcolo della piggyback è in genere facile e preciso. Lei che ne pensa, dottore?
[#3] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Dovrebbe essere piuttosto facile
[#4] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Perché nel cristallino ci possono essere dei grandi errori invece nella piggyback, che è anch'essa inserita dentro l'occhio, il calcolo è più facile?