polso  
 
Utente 438XXX
buongiorno, stamattina ho sentito un dolore al polso destro e quando sono andato a osservarlo ho notato dei rigonfiamenti delle vene a tratti all'altezza del poso e sul dorso della mano, più precisamente sull'epifisi distale dell'ulna e sopra al 3°metacarpo,come se ci fosse stato un qualcosa che ostruiva la circolazione,ho subito messo la mano sotto l'acqua fredda e ho massaggiato l'area interessata e sembra che la cosa sia passata,almeno il dolore,anche se posso notare ancora delle "palline" di 4-5 mm sulle vene del dorso della mano più sgonfie comunque rispetto a prima...sono un po' spaventato essendo anche la prima volta che mi succede,sapete dirmi cosa potrebbe essere? ieri sera ho avuto una cena tra amici in pizzeria e abbiamo mangiato molto diciamo mi sono lasciato un po' andare...potrebbe essere collegato magari a qualche cosa che ho mangiato? sono un tipo sportivo e solitamente sto abbastanza attento all'alimentazione
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
mi pare che lei abbia notato la rete venosa che tutti noi abbiamo in un momento in cui era dilatata: è evidente che avendo messo la mano sotto l'acqua fredda ha avuto una venocostrizione che insieme alla paura le ha fatto "dissolvere" il fenomeno.
Provi a sollevare l'arto o gli arti: se le "palline" si sgonfiano lei non ha nessuna ostruzione venosa.
Piuttosto faccia valutare il polso inteso come articolazione tra la mano e l'avambraccio.
Che sport pratica?
Cordialmente.
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 438XXX

Iscritto dal 2017
Grazie dottor Caldarola!!
scusami se non ho potuto rispondere prima,faccio nuoto e calcio e riflettendoci bene mi sono ricordato di aver preso una storta al polso interessato la sera prima...credo che sia dipeso da quello anche perché sia il dolore che i rigonfiamenti sono spariti dopo un paio di giorni
la ringrazio ancora...buona giornata!