Utente 139XXX
Salve gentili dottori,

Sono un ragazzo di 22 anni e da anni combatto con una disgrazia che ho su tutto il corpo o buona parte di esso cioè i peli superflui. La mia lotta è iniziata con una miriade inenarrabile di esami e visite da molteplici endocrinologi spendendo un capitale e non risolvendo NIENTE e oggi, ormai nel 2010, mi ritrovo al punto di partenza così ho deciso di optare per il laser ad alessandrite che a detta di un famoso dermatologo della mia città sembra proprio essere una soluzione valida e permanente per la depilazione, nel senso che devo come prima cosa depilarmi tutto da solo, poi appena spunta il pelo correre subito da loro per iniziare il trattamento laser su tutto il corpo che mi costa sui 1,200€ (500€ busto pancia viso spalle e braccia e 700€ il resto del corpo in 2 sedute) poi dopo 40 giorni iniziano i vari ritocchi da 200€ a seduta, che dopo arriveranno a uno o 2 ogni anno.
cosa ne pensate di questo trattamento? i prezzi sono una ladrata?? rischio di rimanere deluso? io non li voglio più vedere. esiste un qualcosa di realmente definitivo o che aggiri almeno in parte la comprensione dell'attento e vigile occhio umano?


VI prego di ascoltarmi, sono disperato! la mia vita fa schifo: i miei studi sono stati rovinati, non ho amici, non ho una ragazza, dal 2001 non faccio vacanze al mare, mi sento umanamente totalmente inadeguato, la gente mi guarda male e inoltre sento che sto per cedere psicologicamente.. poco tempo fa ho avuto un grave esaurimento e non so quanto riuscirò a resistere ancora. Vi chiedo perfavore di essere sinceri e di rispondermi correttamente consigliandomi il laser o trattamento migliore attualmente disponibile. Per una sua migliore diagnosi le dico che la mia pelle per ora e pallida per via della mia solitudine che mi costringe quasi sempre a stare chiuso in casa ma al contempo tende all'olivastro per origini meridionali da parte di mia madre, i peli invece sono neri.

Confido in voi


Grazie,
Distinti saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
il laser ad alessandrite è comunemente e validamente utilizzato per la depilazione ,con ottimi risultati nel tempo . Il fatto che i peli siano neri è cosa positiva, essendo meglio colpiti di quelli chiari, per vari motivi.
Noto comunque segni a carattere depressivo che andrebbero valutati ,a mio parere, contestualmente al succitato intervento dermoestetico.
Non posso infine esprimere alcun giudizio sulle tariffe praticate dal collega, che rispondono alle regole del libero mercato (tenga presente che quel tipo di laser è particolarmente costoso).
sperando di averla tranquillizzata, cordialmente la saluto
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2006
Grazie della risposta, in merito alla depilazione laser volevo sapere ancora un paio di cose: di solito a quale prezzo si aggirano questi trattamenti? Se potrebbe aggiornarmi mi farebbe un enorme piacere visto che l'area da trattare è estesa, e il problema molto accentuato di conseguenza l'intervento molto costoso e vorrei risparmiare un po. Inoltre volevo sapere quale laser attualmente disponibile è il migliore per la depilazione, L' Nd:YAG oppure l'alessandrite? altri? quali sono le differenze? Inoltre (non che il suo intervento sia stato inutile) se fosse possibile, mi farebbe piacere pure un parere da parte del DOTT. LAINO che da un recente intervento in un altro mio consulto mi è parso essere molto esperto in materia.


Grazie ancora.
Porgo Distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
gent.le Pz
non ritengo corretto esprimere alcun parere in merito a tariffe ,parcelle ed altre determinazioni di questa natura, cosa che contrasta tra l'altro con le linee guida del sito.
Parimenti non posso che confermare che il laser ad alessandrite è idoneo per questa indicazione.
Non ci sono classifiche universali per la "bontà" del laser così come per altri presidi terapeutici; ogni medico sceglie ed usa le proprie strumentazioni in relazione ala sua arte, in scienza e coscienza, basandosi sulla esperienza e studi.Non credo che aggiungerei molto divagando su nozioni di fisica, nanometri,target,etc
Il rapporto che si dovrebbe costruire con il proprio curante dovrebbe essere di fiducia , e cio' include anche lo scambio di informazioni nella ottica di costruire un rapporto che non sia solo "commerciale".
Detto ciò, che non vorrei sembrasse difesa di casta (ma solo aderenza a linee guida di evidente logicità, la saluto cordialmente e la lascio a quanto validamente vorrà aggiungere il collega.
[#4] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2006
In parte sono daccordo ma visto il problema grave, è essenziale che io sappia con certezza quale sia meglio dato che l'alessandrite mi ha fatto ricrescere buona parte dei peli per non parlare del dolore, inoltre mi ha dato delle macchioline e credo che in qualche modo il laser interferisce con la melatonina naturalmente presente nella pelle almeno così è il parere di un altro medico a cui ho telefonato oggi. Pertanto ritengo che non si possa assolutamente lasciare in una inquetante roulette russa i pazienti.

distinti saluti