Utente 902XXX
Ecco il risultato dell'esame in oggetto:
Volume: 6ml
PH: 8,1
Aspetto: proprio
Viscosità: nei limiti
Fluidificazione: fisiologica

Numero spermatozoi/ml: 18.000.000
Numero spermatozoi/eiaculato: 108.000.000

Modalità: Nemaspermica
1°ora
Totale:70%
velocemente progressiva: 20%
lentamente progressiva: 20%
discinetica: 30%
in loco: 30%

2°ora
Totale:70%
velocemente progressiva: 20%
lentamente progressiva: 20%
discinetica: 30%
in loco: 30%

4°ora
Totale:60%
velocemente progressiva: 20%
lentamente progressiva: 10%
discinetica: 30%
in loco: 40%

Morfologia nemaspermica
forme tipiche: 56%
forme atipiche: 44%
- anomalie della testa 26%
- anomalie della coda 16%
- anomalie del tratto intermedio 2%

Cellule della spermatogenesi 6%
- spermatociti 0%
- spermatidi 6%

Leucociti: assenti
Cellule epiteliali: assenti
Emazie: tracce
Trichomonas: assenti
Batteri: assenti
Cellule germinali: assenti
Zone di spermioagglutinazione: assenti

Vi chiedo per favore se potete spiegarmi l'esito delle analisi.
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Cara signora una valutazione di questo spermiogramma può essere fatta entro i limiti della normalità nel senso che tutti i parametri risultano moderatamente alterati rispetto a quelli normalmente presi per efficienti. Ciò non significa nulla di particolare. Il dato andrebbe comunque controllato con un secondo esame ripetuto magari a distanza di 6-8 mesi. Utile un inquadramento urologico per evidenziare eventualmente la presenza di un varicocele che se presente con tali parametri di laboratorio associati potrebbe costituire in futuro una causa di ridotta fertilità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

l'esame del liquido seminale descritto mostra un numero di spermatozoi sensibilmente inferiore rispetto ai valori "normali" che potrebbe essere motivo di una difficoltà riproduttiva.
E' chiaro che bisognerebbe sapere perchè l'esame è stato consigliato.
A mio parere potrebbe essere utile ripetere l'esame a distanza di almeno 20-30 giorni per vedere se i dati numerici siano confermati o smentiti.
Con le risposte consultare uno specialista
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 902XXX

Iscritto dal 2008
L'esame è stato fatto autonomamente perchè da più di due anni io e mia moglie proviamo ad avere bambini e non ci riusciamo. Un paio di anni fa mi feci una visita andrologica ed è stata riscontrata la presenza di un varicocele. A questo punto converrebbe fare una visita andrologica per eliminare il problema? se sì, posso andare ad una qualsiasi struttura pubblica a Roma, avete qualche consiglio in merito? Ma si guarisce solo con un intervento chirurgico oppure anche con uso di farmaci?
scusate le varie domande ma non so come muoverci e in più almeno dai pochi controlli effettuati non ci risulta a Roma una struttura pubblica che segua la coppia sui problemi della fertilità.

[#4] dopo  
Utente 902XXX

Iscritto dal 2008
scusate ma nessuno può darmi una risposta?
grazie mille e buona giornata