Utente 839XXX
gentili dottori,
da qualche tempo, e di sicuro per ragioni psicologiche, la notte serro i denti.
non so se si tratta di bruxismo in quanto leggendo gli altri consulti ho notato che si parla di sfregamento, di denti che digrignano e quindi si rovinano.
A volte mi accorgo di serrare i denti così forte da svegliarmi con un dolore generale in tutta la bocca e spesso accompagnato da mal di testa.
Ultimamente lo faccio anche da sveglia, ad esempio quando sono al computer o svolgo i normali lavori di casa.
i miei denti sembrano non subire danni (forse perche non c'è sfregamento), ma come posso risolvere il problema?

vi ringrazio anticipatamente!
[#1] dopo  
Dr. Carmine Capasso
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La soluzione è il bite, un dispositivo in silicone preparato da un odontotecnico su indicazione e valutazione di un Otontoiatria
[#2] dopo  
56390

Cancellato nel 2011
gentile paziente,
il bruxismo può essere di tipo "centrico" con serramento dei denti questo è il suo caso, oppure "eccentrico" con digrignamento.
Come terapia va fatto un "bite".
[#3] dopo  
Dr. Dario Spinelli
36% attività
16% attualità
16% socialità
SANTERAMO IN COLLE (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La soluzione è un bite RIGIDO SU MISURA e non in silicone
[#4] dopo  
Dr. Carmine Capasso
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
RETTIFICO BITE RIGIDO IN RESINA E NON IN SILICONE CON ARCHETTO RIGIDO IN METALLO. LA STRUTTURA DEVE ESSERE STABILE E NON DINAMICA COME IL SILICONE.