Utente 909XXX
Salve, si sente spesso parlare di metodi di ingrandimento del pene, tramite pillole, operazioni chirurgiche, esercizi ed altro.

Vorrei sinceramente sapere, quali sono quelli validi che possono davvero funzionare. Funziona solo la chirurgia?...

Il mio pene misura 14cm in lughezza e 14cm in circonferenza è poco?

Non riesco a vivere normalmente con questo pensiero.
Attendo vostre risposte.

nel frattempo colgo l'occasione per ringraziarvi e porvi i miei più distinti saluti.

Giuseppe C.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il Syuo pene rientra perfettamente nella media della razza caucasica (la nostra),quindi il problema non e' malformativo ma estetico.A tal proposito ribadisco che solo la chirurgia puo' dare un,seppur modesto, risultato.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

ribadendo che le sue "misure" sono assolutamente normali cerchi di non farse ne un "cruccio" frequenti le ragazze e vedraà che saranno assolutamente compiaciute dalle dimensioni del suo pene.
Dipende molto anche dal suo modi di "corteggiare" le ragazze e dal suo modo di proporsi sessualmente nei loro confronti
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
come già detto dai colleghi che mi hanno preceduto, le dimensioni del suo pene sono nella norma.
Purtroppo però, nella mia esperienza ultratrentennale in campo andrologico, ho avuto conferma che l'attenzione ossessiva e spesso ingiustificata per le misure del pene accompagna molti uomini. Per molti infatti questi centimetri sono davvero importanti, sono il parametro della loro virilità, un tema d'orgoglio o spesso di inutili "paure". Ma questi centimetri contano veramente nello scatenare il "piacere" del partner?
Secondo la mia esperienza clinica, maturata in questi anni, è più importante che un uomo sappia davvero come "scatenare" il partner e che "conosca" bene il suo corpo. Essere un "superdotato" ma "imbranato" o, peggio ancora, egoista è un problema "andrologico" più importante. Molti, secondo me sbagliando, danno più importanza alle dimensioni rispetto alla conoscenza, alla tecnica, all'esperienza, al sentimento e alla fantasia. Tutti questi aspetti della vita sessuale di un uomo, sempre secondo il mio modesto parere, valgono molto di più delle "dimensioni".
Detto questo poi, caro lettore ,come spesso ripeto da questo sito, vista anche la sua giovane età, approfitti comunque di queste "non sicurezze" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com