Utente 104XXX

Gentile dottore,
nella mia università c' è stato un caso di meningite 2 mesi fa.

Vorrei sapere, dato che dovrò ricominciare a frequentare, se c'è ancora una qualche possibilità di contagio, in quanto letto che a volte ci sono persone che vengono mischiate dal virus e diventano portatori sani, e che possono restare tali per vari mesi.

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
credo che lei possa riprendere a frequentare la sua Facoltà in assoluta tranquillità.
I portatori sani o paucisintomatici del Meningococco ammontano al 10% circa della popolazione e li può incontrare ovunque, dal supermercato ai mezzi di trasporto pubblici.
Se un soggetto ha questo timore esegue la pratica vaccinale e tranquillizza la propria mente.
Diversamente riprende a frequentare senza angosce ipocondriache.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
D' accordo grazie.
Un' ultima curiosità
Ho letto che il contagio avviene solo tramite un contatto ripetuto e prolungato nel tempo. Questo vale anche per i portatori sani?
Cioè se vado saltuariamente (unq volta al mese) all' università per mezza mattinata, o solo a sostenere esami posso considerare il rischio contagio, ancora più improbabile?
[#3] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
D' accordo grazie.
Un' ultima curiosità
Ho letto che il contagio avviene solo tramite un contatto ripetuto e prolungato nel tempo. Questo vale anche per i portatori sani?
Cioè se vado saltuariamente (unq volta al mese) all' università per mezza mattinata, o solo a sostenere esami posso considerare il rischio contagio, ancora più improbabile?