dita  
 
Utente 448XXX
Buongiorno dottori,
sono un ragazzo di vent'anni, studente, e da 14 anni mi mangio le pellicine delle dita. Premetto che non voglio consulti da psicologi perchè non è questo che sto chiedendo. Ormai è diventata un abitudine, e ho le dita che, a livello della falange distale, sono più a punta delle normali dita che hanno tutti. Inoltre la pelle è diventata più spessa e dura, e questo mi fa venire ancora più voglia di mangiarle. In ogni modo, mi sono autoconvinto di voler smettere a farlo, perciò durante il giorno copro le mie dita con garze. Oggi sono al secondo giorno. La mia domanda è: ora che la mia pelle è così dura, potrà mai tornarmi una pelle normale? E se sì, nel giro di quanto tempo? Se possibile vorrei la risposta da un dermatologo. Grazie e buon lavoro.
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le Pz
Se smetterà di traumatizzarle ,fatto salvo il fatto di aver creato lesioni profonde che possono lasciare qualche reliquato, è presumibile che nel giro di alcune settimane si possa avere un netto miglioramento
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 448XXX

Iscritto dal 2017
Gentile dottore,
per lesioni profonde che cosa si intende? Ferite della mucosa in cui ho fatto venire fuori del sangue?
Grazie per la risposta
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Ferite di importanza sia per profondità ed estensione ,sia per disturbo della cicatrizzazione o sovrainfezioni.
Si faccia nel caso valutare dal suo dermatologo ,ma non credo naturalmente che sia il suo caso.
Cordialità