Utente 450XXX
Buongiorno,

di seguito il referto dell'artro RX:

l'indagine e stata condotta mediante sequenze FSE e GRE T1, DP e T2 pesate condotte lungo i tre piani ortogonali dello spazio anche con tecnica soppressione del segnasle del tessuto adiposo, completato con sequenze radiali condotte su piani perpendicolari alla superficie articolare gleno-omerale previa introduzione intraarticolare di 15 CC di MDC paramagnetico sotto guida muro scopica.

sequele di instabilità gleno-omerale inferiore in discinesia scapolare.

Moderara distensibilità caqpsulare in relazione alla fuga extra-articolare di mezzo di contrasto paramagnetico ad ore 6.
Non aree di edema della spongiosa ossea dei segmenti compresi nello studio.
Impronta sulla faccia craniale del ventre muscolare del sovraspinato in acromion lievemente recurvato.
Lesione di grado moderato intra sostanza con tendenza alla violazione della superficie articolare, del tendine del sovraspinato a circa 10 mm
dalla inserzione trochitica estesa per circa 8mm in senso medio-laterale (coronale 30, sagittale 6) non segni di ipotrofia ne involuzione adiposa dei ventri muscolari del sottoscapolare nè delle porzioni di vwentre muscolare del gran dorsale e del deltoide compresi nell'immagine.
Ispessimento della capsula articolare particolarmente evidente al terzo inf. anteriore articolare ( assiale 14) cui si associa lesione del labbro fibro-cartilagineo anteriore inferiore da ore 4 ad ore 7 con distacco del periostio osseo ( assale 2) Si associa fissurazione del cordone intermedio del legamento gleno-omerale inferiore.
Legamento gleno-omerale medio retratto e serpiginoso.
Infiltrazione di film fluido a livello dell'inserzione laterale del capolungo del bicipite con retrazione capsulare e del legamento gleno-omerale superiore (coronale 24).



Io ho appuntamento tra 2 mesi e vorrei almeno capire in anticipo di cosa si tratta e soprattutto se è da operare, ringrazio in anticipo chiunque risponda.

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Antonio Mattei
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Sarebbe fondamentale capire perché è chi le ha richiesto una ARTRO RM di spalla.
Le lesioni descritte sono conseguenza di lussazione scapolo omerali in genere recidivanti.
Quindi se vuole sapere qualcosa dovrebbe descriverlo qualcosa...
Si ricordi che gli esami diagnostici non sostituiscono il medico e neanche l'ARTRO RM.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 450XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio per la risposta.
Dopo un infortunio in palestra avevo visitato il mio medico il quale mi aveva fatto fare una ecografia. In seguito dopo mesi e molti soldi spesi in un centro ortopedico per recuperare dall'infortunio il dolore non accennava a diminuire.
Ho lasciato perdere per un periodo e poi mi sono deciso ad andare da uno specialista della spalla che visita in una struttura di una famosa squadra calcistica di Torino e sotto suo consiglio ho fatto l'artro RX
[#3] dopo  
Dr. Antonio Mattei
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Allora diciamo che se la clinica lo conferma la sua è una spalla da trattare chirurgicamente.