ansia  
 
Utente 450XXX
Salve.
Inizio col dire che 3 settimane fa ho avuto un aborto spontaneo.Circa 3 giorni fa dopo aver riposato dopo lavoro, al mio risveglio ho iniziato ad avvertire un fastidio alla gola come se fosse un nodo o anche quando si piange e si avverte quel fastidio alla gola.
Non è dolore è solo fastidio che mi provoca preoccupazioni durante il giorno, a volte questo fastidio è accompagnato anche da delle piccole scosse di dolore dentro le orecchie ,non ho problemi a deglutire ne alla respirazione.Circa 4 anni fa ho sofferto d' ansia e di attacchi di panico e poi comunque credo di essere anche un po ipocondriaca perché penso sempre al peggio in base ai sintomi,chiedo a voi se in qualche modo potete aiutarmi in quanto io abito a londra e per me è un po difficile parlare col mio medico di tutti questi sintomi in un altra lingua. Martedi sera ho un appuntamento col mio medico e spero tanto di potermi far capire.
Ringrazio per l'aiuto
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
con i limiti del consulto telematico lei sembra descrivere un Bolo Isterico, caratterizzato dalla sensazione di avere un nodo in gola come quando si è sul punto di piangere.
E' un fenomeno ansioso che rare volte riconosce patologie della tiroide, della faringe e del laringe o dell'esofago come causa, e considerando lo stress psicologico che per una donna rappresenta un aborto, per di più vivendo lontano da casa, mi pare che Lei abbia tutte le carte in regola per una etiologia non organica.
La terapia se il sintoma dovesse perdurare deve essere affidata ad uno specialista dell'ansia con adeguati farmaci: chiaramente è fortemente consigliata una valutazione ORL e un'ecografia della tiroide per escludere infiammazioni e rispettivamente ingrossamenti della ghiandola, ma soprattutto per la sua tranquillità.
Faccia sapere se vorrà.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 450XXX

Iscritto dal 2017
Salve dottore,grazie per il suo tempo,ho verificato il tutto col medico ieri pomeriggio.
Mi ha detto che ho semplicemente un blocco di catarro per i sintomi che ho e per avere guardato orecchie e gola.
Io resto un po cosi su quesat diagnosi perche non mi ha prescritto nulla ne dato medicine, solo uno spray nasale per sciogliere il tutto( un normale spray che si può comprare senza ricetta).
Ora io non vorrei davvero criticare un medico o comunque chi ha un mestiere del genere,ma è possibile?iio sto ancora male non capisco cosa dovrei fare per farmi passare questo fastidio.
Per quanto riguarda la tiroide a parer suo non centra nulla ma mi ha comunque dato analisi da fare mirate alla tirode.
Per la diagnosi cosa dovrei fare? o meglio..un tappo di catarro può davvero creare tutto questo fastidio?
La ringrazio di cuore dottore e spero di risentirla presto.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
se lei non ha fiducia nel suo Medico Curante non posso certo sostituirmi a lui, avendo avanzato già un'ipotesi diagnostica telematica.
Evidentemente chi l'ha visitata, avendo questo privilegio, ha ritenuto che si tratti di un "blocco di catarro".
Io non posso che prendere atto sia della diagnosi che della "terapia".
Se nel tempo non migliorerà le consiglio di rivolgersi ad un ORL per una consulenza specialistica.
Mi faccia sapere se vorrà.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 450XXX

Iscritto dal 2017
Rieccomi qua..sono appena stata al prontosoccoso per avere un ulteriore consulto.
Per loro ho un infezzione con virus,la loro cura è stata paracetamolo con uno spray anti infiammatorio,ora inizio la cura e vediamo se almeno un po si allevia,le ripeto che per me è una cosa troppo fastidiosa e ora pure dolorosa (al collo)per essere un semplice raffreddore.
La ringrazio dottore per l aiuto e tanti saluti.