Utente 207XXX
Salve. Ho consultato il mio medico perchè ho accusato forte tosse (a sprazzi durante il giorno) e mi è stata diagnosticata una bronchite (con presenza di catarro). Mi ha prescritto l'antibiotico (NEODUPLAMOX) è uno sciroppo per fluidificare il muco (BRONCHENOLO); questo muco lo sento sempre in gola, ma non riesco mai a espellerlo e lo "inghiotto": questo può rappresentare un problema? Come posso espettorarlo al meglio?
Grazie per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se il suo Medico le ha dato un antibiotico significa che ne ha valutato la necessità.
In quanto al Bronchenolo più che un espettorante è un sedativo della tosse: tutte le formulazioni contegono destrometorfano un inibitore dello stimolo a tossire.
Se vuole facilitare la espettorazione è più indicato un mucolitico puro ( Acetilcisteina, Carbocisteina) che rende il mico più fluido, facilita la risalita lungo le vie respiratorie di modo che lei tossendo e "scatarrando" lo possa sputare.
Se dovesse ingoiarlo non succederebbe nulla: l'importante che venga rimosso dall'apparato respiratorio.
Buona giornata,
Dott.Caldarola.