dotto  
 
Utente 344XXX
Buongiorno dottori, abbiamo da poco effettuato una visita oculistica alla nostra bimba di 13 mesi nella quale ci è stato detto che è necessario intervenire chirurgicamente per disostruire i dotti lacrimali di entrambi gli occhi perché chiusi da una membrana che non si è mai dissolta spontaneamente dopo la nascita. Gli occhi di nostra figlia sono sempre bagnati dalle lacrime in eccesso e spesso nell'angolo dell'occhio c'è presenza di materiale biancastro, sintomatologia che riporta alla diagnosi che ci hanno fatto.
Tutto il resto risulta nella norma.
Durante la visita ho chiesto all'oculista come mai quando la bambina è raffreddata gli occhi sono perfetti senza lacrime che cadono sulle guance o materiale negli angoli e mi è stato risposto che non c'è una spiegazione a questo, tant' è che durante i raffreddori questa patologia peggiora. Preciso che quando ha il raffreddore non usiamo lavaggi nasali o aspiratori (tranne rarissime volte) perché il naso le cola e riusciamo a gestire la cosa così.
Ora ci troviamo al mare e con l'aria la situazione è ancora più evidente ma quando siamo fuori e gli occhi lacrimano anche il naso le cola mentre al rientro in appartamento tutto finisce.
Ora, premessa la mia ignoranza, mi chiedo perché il naso cola a fronte di una maggiore lacrimazione (data dal vento) se il dotto che collega occhio e naso è chiuso? E perché durante i raffreddori ha gli occhi pulitissimi?
Ad ottobre è fissato l'intervento ma non so se è davvero la soluzione giusta per noi, vorrei qualche vostro parere.
Mi scuso per la lunghezza del messaggio e vi ringrazio tanto per il servizio serio e di aiuto che svolgete.
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
le devo dire che il canalino lacrimale può restare occluso fino ad un anno di età, se resta oltre risulta quasi obbligatorio un intervento di disostruzione poichè è difficile che si liberi autonomamente.
se però a volte cola il nasino o ancora a volte è libero di lacrime l'occhio può darsi che sia modicamente libero e pervio.
vale la pena effettuare un controllo nell'immediato pre operatorio per verificare l'effettiva esigenza di intervenire. per quanto sia una cosa semplice e poco invasiva.
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio molto per la risposta chiara e veloce!
Secondo lei c'è qualcosa che noi possiamo fare per aiutare questo canalino ad aprirsi completamente anche se siamo al limite con l'età? Al momento usiamo solo le garzette imbevute Iridium per la pulizia del mattino.
Ci è stato spiegato che l'intervento è molto semplice ma da madre voglio essere sicura di aver fatto tutto quello che potevo per evitare a mia figlia un'anestesia totale a 18 mesi, data in cui è fissato l'intervento.
La ringrazio ancora per la disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
I massaggi del canalino lacrimale sono ottimi e possono liberare bene o renderlo più pervio
[#4] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Grazie ancora!!!! Ci metteremo al lavoro con i massaggini allora!!!
Buon lavoro