Utente 294XXX
Gentili dottori, dieci giorni fa sono stata tamponata e portata in ambulanza al pronto soccorso.
Fatte le radiografie mi hanno dato una prognosi di sette giorni. I sintomi erano male al collo e una leggera nausea. Ho consultato ieri mattina un ortopedico che mi consiglia un collare da portare qualche ora al giorno e sirdalud la sera. La diagnosi dell'ortopedico, visto il dischetto della radiografia del pronto soccorso è trauma distorsivo del rachide cervicale con lieve lordosi.
Il problema è un altro ed anche grave: ieri sera mentre scendevo le scale sono scivolata e ho battuto la parte destra della testa al muro. Una botta che non mi ha fatto molto male, solo che rialzandomi mi sentivo un po' stordita e sono andata a dormire. Questa mattina mi alzo con la tempia destra che pulsa associato a dolore all'orecchio destro e ai denti. Inoltre, avverto stanchezza ed intorpidimento di mani e piedi e male al collo.
Sono molto preoccupata, può essere un trauma cranico?
Distinti saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se dopo il trauma sul temporale lei riferisce tutti questi sintomi, che in parte potrebbero derivare dal trauma distorsivo cervicale avuto nella mattinata e reiterato in serata, e bene che domani vada in P.S. per una valutazione neurologica ed una eventuale TC in urgenza.
Purtroppo la via telematica ci oblitera ogni possibilità diagnostica che non sia soltanto suppositiva.
Faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.