test  
 
Utente 312XXX
salve dottori, volevo primariamente ringraziare tutti per le celeri risposte che fornite, in ogni campo della medicina. il mio quesito è questo: ho effettuato un test elisa per rilevare hiv1 / hiv2 e anche una altro parametro che adesso non ricordo (un'altra malattia infettiva) a seguito di un rapporto a rischio avvenuto il 28 maggio. ho eseguito il test i primi di luglio ed è stato negativo. Ora a fronte anche di tutti i medici che ho visitato (mi hanno detto tutti di stare tranquillo perché non è molto a rischio ciò che è successo) però vorrei la certezza definitiva. di non avere niente. Che test posso fare? non mi va di aspettare altri due mesi per ripetere l'elisa, ce n'è qualcun'altro che mi può fornire la certezza subito? inoltre avevo pensato a settembre di usare un autotest della farmacia che ne pensate voi? grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
ELISA, ECLIA, ELFA, RIA...sono delle metodiche tutte valide per eseguire numerosissimi test immunosierologici e valutarne il risultato.
Piutosto deve tenere presente che per HIV il test immunoenzimatico HIV I - II di IV generazione, anche detto test HIV Combo, Test HIV p24, Test HIV Ag/Ac se eseguito a 40 giorni dal rapporto a rischio, in ELISA, ECLIA, ELFA non ha importanza, deve essere considerato definitivo.
Se lei si ritrova in questi tempi e l'esame è negativo non ha bisogno di ripetere nulla.
In quanto all'altra malattia infettiva, se riuscirà a ricordarsela, saremo lieti di darle fornirle un puntuale parere.
Riguardo agli Autotest io non li raccomando.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.