Utente 455XXX
Buongiorno sono un ragazzo 33 enne.
Dall'adolescenza fino ad oggi, ogni 4 - 5 anni, anche se non tutti i lustri, ma quasi tutti direi, incappo nello Staphylococcus aureus, ed altre volte nello Streptococcus, che, entrambi, mi prendono alla gola, sempre. Ogni volta che ebbi questo o questi virus fastidiosi, i sintomi che avvertivo erano, come li ho oggi che vi scrivo, lieve mancanza di respiro, qualche difficoltà nel deglutire, ma non febbre; almeno non questa volte, le altre volte penso di no ma non ricordo bene.
Vorrei fare delle domande inerenti a questi due virus:

vi sono pericoli di morte in una persona sana e giovane? io di norma sono sano, l'ultima febbre avuta risale a 4 anni fa.

qualora ora dovessi avere uno di questi due virus, se al posto di curarlo ora con gli antibiotici, lo curo in ottobre che fa più fresco, può accadere un qualcosa di grave?

se lascio perdere e non lo curo (solo domanda dettata dalla curiosità, giacché lo curo) , a che pericoli posso andare incontro? e con l'uno e con l'altro virus

Inoltre, come ultima domanda, vorrei chiedere se vi è un collegamento fra i due virus ed il meningococco A, B e C ?che tanto purtroppo si è sentito parlare nei telegiornali

In questi giorni avverto , specialmente quando vado a dormire,respiro affannoso, una sorta di "groppo in gola", come da infiammazione e difficoltà quando deglutisco. Penso potrebbe essere dovuto al caldo, o comunque all'aria condizionata che di pomeriggio usiamo in casa, però non so.

Essendo una persona ipocondriaca penso subito a casi di morte etc.
Avendo esposto il tutto, attendo una vostra risposta, nel mentre buona domenica e buon lavoro.

Un grazie a tutti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
intanto sia lo Streptococcus Pyogenes che lo Staphylococcus Aureus sono BATTERI e non VIRUS.
E presumo che lei li abbia identificati con tamponi faringei assieme al risultato dei quali le è stato fornito il relativo antibiogramma.
Se attualmente ha una flogosi faringea o faringo - tonsillare sostenuta da questi batteri, la deve curare adeguatamente perchè come sa, e se non lo sa glielo dico io, lo Streptococco Beta Emolitico di gruppo A può essere causa di danni al cuore, ai reni, e della febbre reumatica. Non tutti i ceppi sono capaci di indurre queste complicazioni ma molti si.
Del resto l'antibiotico non è "riscaldante" è se lei ha bisogno lo deve prendere a dosi congrue e per almeno 8 giorni, adesso non a settembre.
Il Meningococco e tutti i suoi ceppi (A-B-C-Y-W135) con i batteri che la affliggono non hanno alcuna correlazione.
Infine se ha la gola infiammata come dice, che lei avverta il groppo in gola mi pare un fatto prevedibile.
Domani si rechi dal suo Medico e si faccia guardare la gola.
Io per via telematica non posso farlo.
Buona serata,
Dott. Caldarola.