Utente 925XXX
Sono una ragazza di 19 anni , due anni fa sono stata sottoposta a diverse analisi tra cui l'ecocontrastografia e in successiva l'eco-color doppler transcranico .nel primo caso mi hanno riscontrato un forame ovale con uno shunt di 1 fino a 10 microbolle dx a sx.Nel trans cranico invece : MDC:dopo mdc 5 spikes a riposo e 15 spikes (singoli)dopo valsava.conclusioni:shunt dx/sx di moderate dimensioni ( tipo 2). il cardiologo mi aveva consigliato di fare questi esami dopo 2 anni , cmq già allora nn mi hanno spiegato la mia reale situazione , cosa devo fare ? m devo preoccupare ? da 3 mesi m viene da svenire per qualsiasi cosa , nell'alzarmi , durante la minzione nel camminare.
P.S. soffro di pressione bassa ( 90/60) e prendo la pillola ( yasminelle)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la sintomatologia da lei descritta, molto probabilmente, non è solo dovuta al forame ovale pervio (già presente nel 70% degli adulti sani) ma anche alla pressione bassa e forse anche ad un ipertono vagale. Le dimensioni del forame ovale non sembrano tali da richiedere la sua chiusura, ma nel caso soffrisse anche di cefalee, sarebbe utile una terapia farmacologica a base di antiaggreganti.
Vista la sua sintomatologia, le consiglio di consultare il suo cardiologo circa l'eventualità di praticare anche un Tilt test.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 925XXX

Iscritto dal 2008
scusi l'ignoranza cosa consiste il Tilt test ? Cmq la ringrazio per la risposta precedente.
[#3] dopo  
Utente 925XXX

Iscritto dal 2008
per mal di testa intende solamente quello con aurea ? durante la giornata soffro di fitte improvvise e forti alla testa ke durano sui 5 sec e mi stordiscono. dovrei smettere l'assunzione della pillola ?
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
E' un test di valutazione sulla presenza o meno di un ipertono vagale e sulla sua diversa azione a carico dell'apparato cardiovascolare mentre il paziente viene fatto inclinare su un apposito letto. In effetti l'esaltazione dell'attività di tale nervo, può determinare a livello cardiaco abbassamento della frequenza cardiaca, a livello vascolare ipotensione arteriosa, a livello gastrico nausea e vomito. Si considera positivo se durante il test si hanno variazione pressorie o di frequenza cardiaca. E' un test di facile attuazione, della durata di circa 45 min. che permetterebbe di capire se i suoi sintomi sono imputabili anche ad una esaltata attività del nervo vago.
Saluti