Utente 461XXX
buongiorno Dottori, premetto che sono in cura per reflusso e sono in un periodo di forte stress. qualche mese fa ho avuto un'infiammazione della cervicale (ne ho sempre sofferto) che ho in parte curato con dei fans; non mi va mai via del tutto il fastidio/dolore al collo e ai trapezi. ora è qualche giorno che questo fastidio mi si irradia alla schiena; all'inizio lo sentivo facendo respiri profondi a fianco della scapola dx; dipende dalla posizione, ma lo percepisco come un fastidio, una specie di leggero bruciore localizzato centro/destra più o meno al centro schiena. Ora se ruoto il collo mi fa male solo il collo (più a sinistra), se piego il collo verso le spalle o se lo piego soprattutto indietro oppure lo sposto, ho dolori sparsi; se piego il collo a dx mi arriva il dolore al centro schiena appunto parte dx e anche lungo il braccio dx.
cosa può essere? grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
16% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Le cause possono variare da un quadro muscolo-tendineo ad eventuali alterazioni a carico della colonna come degenerazione discale o fenomeni artrosici, potenzialmente coadiuvate dal periodo stressante. Consideri che spesso anche lo stress da solo può generare quadri dolorosi a carico della colonna, in assenza di altre alterazioni patologiche. In sostanza, non abbiamo modo di definire con certezza la causa dei suoi sintomi, senza una valutazione clinica ed eventuali indagini diagnostiche. Se ha già eseguito un primo ciclo di cure antinfiammatorie ed il dolore non è migliorato, le consiglio di eseguire una valutazione specialistica ortopedica.
[#2] dopo  
Utente 461XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno Dottore grazie per la risposta.
Questa volta non ho preso alcun fans perché 3 mesi fa mi hanno si fatto passare l'infiammazione al collo ma mi hanno creato problemi di stomaco. Comunque questa volta è un dolore un po' diverso dal solito, meno infiammatorio direi, perché se tocco il rachide cervicale e i trapezi sono indolenziti ma è quando piego il collo a sinistra o lo sposto indietro che parte il dolore profondo verso la schiena parte dx e braccio..se sono seduta lo sento di più soprattutto alla scrivania quando uso il mouse. Alla notte distesa sto bene.
Da ragazza ho avuto 1 colpo di frusta in auto con riduzione di lordosi cervicale.
Quello che mi chiedevo prima di fare approfondimenti e col limite del consulto online mi consiglia con questi sintomi da 1 mese circa, di fare qualche cura con fans? Fisioterapia?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
16% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Se il dolore persiste da un mese, è indispensabile la valutazione clinica prima di dare qualsiasi consiglio. Per un'eventuale cura antinfiammatoria di base dovrebbe chiedere un consulto al suo medico Curante. Per quanto riguarda la fisioterapia, si può decisamente consigliare in casi di cervicalgia, ma la tipologia delle terapie da eseguire dipende dal quadro del paziente.
[#4] dopo  
Utente 461XXX

Iscritto dal 2017
Grazie Dottore approfondirò con uno specialista allora.
[#5] dopo  
Utente 461XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno Dottore, il curante mi ha prescritto una rx al rachide cervicale che effettuerò il 12 ottobre, mi dice che sembra una cervicobrachialgia..ma prende anche la schiena parte alta?
grazie
[#6] dopo  
Utente 461XXX

Iscritto dal 2017
buongiorno Dottore, sono stata dall'ortopedico che ha diagnosticato: cervicobrachialgia destra in contrattura muscolare prevertebrali con trigger point scapolare dx.
mi ha dato expose da prendere per 20gg 3 volte al giorno, normast sempre per 20gg e complesso di vitamine b.
devo ancora fare la rx cervicale.
mi chiedo solo: può una contrattura muscolare durare oltre il mese?
grazie
[#7] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
16% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Esegua le cure prescritte. Se il dolore non passa nonostante le cure, dovrebbe tornare dallo specialista che l'ha visitata per una nuova valutazione. Per cervicobrachialgia comunque non si intende una contrattura muscolare ma un'irritazione di uno dei nervi del rachide cervicale, che in alcuni casi in effetti può durare anche per più di 1 mese.
[#8] dopo  
Utente 461XXX

Iscritto dal 2017
grazie Dottore, la sto seguendo.
quello che mi preoccupa di più è questo dolore/fastidio alla parte alta destra della schiena (al dolore al collo ci sono abituata..) lo chiedo per capire se invece può trattarsi di un problema di natura polmonare (anche se non ho mai fumato) o di qualche organo interno.
ho fatto un'ecografia addome completo qualche mese fa ed era tutto nella norma, mi hanno trovato solo colecisti distesa con manifestazione di colecistosi. ho fatto anche gastroscopia (alcuni polipi fundici e gastrite cronica grado 1) e colonscopia negative.
sarebbe così gentile da spiegarmi come mai se sto distesa a letto non ho alcun dolore? l'infiammazione dei nervi non dovrebbe essere costante in tutte le posizioni?
devo a suo parere consultare uno pneumologo?
la ringrazio in anticipo.