Utente 929XXX
Ho un quesito da porre.
Il 2/12/08 ho avuto un rapporto orale passivo con un trans.
Il soggetto ha eiaculato il suo sperma sulla mia bocca ed in parte all'interno.
Senza inghiottire ho ripulito il tutto e sciacquato subito la bocca con acqua.
Non posso escludere certo che, deglutendo, qualcosa possa essere andato giu.
Dopo circa 36 ore dall'accaduto, di notte, ho avuto forti bruciori di stomaco e dolori di pancia. Non ho avuto diarree ma a tutt'oggi i bruciori sono presenti accompagnati da mal di testa latente. Non ho mai avuto diarrea o febbre ma le feci appaiono di ridotto volume e molli. Evacuo normalmente 1 o due volte al giorno. Non ho notato alcun segno particolare su pene e ano.
E' consigliabile per me effettuare qualche esame?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Certo.

E' consigliata la visita Venerelogica con l'esperto di Malattie sessualmente trasmissibili, poichè il contatto da lei avuto è ad alto rischio.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 929XXX

Iscritto dal 2008
Certamente effettuerò la visita ma vorrei sapere se i sintomi che ho avuto possono indicare già qualcosa, anche se mi rendo conto che sono aspecifici.
Ossia, può esserci una relazione tra i sintomi e l'ingestione eventuale?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
I sintomi sono aspecifici: necessaria la visita.