Utente 459XXX
Buonasera,
volevo chiedere un paio di domande in merito a epatite b e c.
-un soggetto vaccinato da bambino può contrarre l'epatite b da adulto se vi è esposizione a sangue infetto o rapporto sessualè?
-è vero che l'epatite c è molto difficile che venga trasmessa con rapporti sessuali?
Ringrazio in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Michele Piccolo
36% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
gentile utente, ogni qual volta un soggetto entra s'infetta entrano in gioco tre fattori per determinare l'insorgenza di una malattia infettiva: 1.la forza dell'agente(carica virale:) quanto virus c'è nel fluido contaminante); 2.le condizioni ambientali( es modalità di contagio); 3. la suscettibilità dell'ospite (la presenza di anticorpi preformati contro il germe in questione è un importante fattore di protezione: in ciò il vaccino antiepatite B è dotato di notevole efficacia).
In merito all'epatite C non è vero che non si trasmette con i rapporti sessuali. Riguardo la probabilità di trasmissione è utile ripensare ai tre fattori precedentemente citati, cordialità