Utente 932XXX
Buongiorno

Dopo una visita specialistica, il mio urologo mi ha prescritto l'assunzione di Levitra 10 mg, provando d'apprima l'effetto di meta' pastiglia spezzandola, per poi passare a 10 se gli effetti nn fossero stati soddisfacenti.

Ho alcuni quesiti da porvi:

Considerando che non ho rapporti stabili, spezzando a meta' una pastiglia di Levitra, potrebbe succedere che la seconda meta' venga utilizzata dopo 3 o 4 settimane, quindi mi chiedo, l'effetto della seconda meta' sarebbe identico o potrebbe essere minore?
C'e' un modo per conservare meglio la seconda meta'? Come ad esempio avvolgerla in un pezzettino di pellicola di alluminio che si utilizza per gli alimenti o cose simili?

L'altra domanda riguarda il prezzo del farmaco, ovvero, l'altro giorno in farmacia mi hanno detto che avevano la confezione da 2 pastiglie che costa circa 23 euro e quella da 4 a circa 43 euro, visto il costo mi chiedo, esiste un farmaco generico che quindi costi meno con lo stesso principio?

Vi ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione e per il servizio che ci date!!

Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

le rispondo al secondo quesito dicendole che il Vardenafil non ha purtroppo una diversa formulazione di tipo "generico".

Il primo quesito invece le consiglio di indirizzarlo, in modo diretto e schietto, al collega che le ha prescritto il farmaco.

Ufficialmente il farmaco non dovrebbe essere spezzato ma questa prassi, visto il prezzo importante del farmaco, viene in molte occasioni fatto anche perchè esistono formulazioni a dosaggi più bassi dello stesso farmaco ma che, stranamente , non variano il prezzo in modo significativo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 932XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno dottore e mille grazie per la sua risposta!

E' un peccato che non esista un generico di questo farmaco, perche' come ha detto giustamente lei, il prezzo e' decisamente importante.
Immagino che l'urologo mi abbia prescritto il Levitra 10 mg da spezzare a meta' per "crearne", passatemi il termine, una da 5 mg proprio per questo motivo. Tra l'altro mi ha accennato di non dire alla farmacia che avrei effettuato questa operazione, perche' ufficialmente non si dovrebbe fare.

Spero solo che spezzare la pastiglia non comprometta l'efficacia della stessa, se come dicevo, l'assunzione della seconda meta' avvenga 3 o 4 settimane dopo.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente
dopo una visita specialistica qualunque essa sia (urologo, andrologo, ortopedico ecc.), si dovrebbe sapere la diagnosi che è stata fatta per capire se la terapia indicata è corretta e quindi consigliarle, se in accordo, la giusta posologia.
Cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

tranquillo e se, come dice il collega Maretti, la diagnosi è corretta generalmente sono corrette anche le indicazioni terapeutiche date.

Se desidera comunque avere più informazioni dettagliate su queste tematiche le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com