Utente 465XXX
Salve, volevo esmporle i miei sintomi per capire se si tratta di una possibile infezione da HIV... Ho avuto rapporti non protetti con il mio ex fidanzato da gennaio a metà maggio. Nessun sintomo fino ad allora, tranne che una cistite avvenuta ad aprile. Successivamente a luglio mi si è ingrossato un linfonodo sotto l ascella per circa una settimana e poi sparito da solo. Soffro di dermatite atipica da anni, durante agosto e settembre è peggiorata, contemporaneamente all assunzione di un farmaco (asacol) che prendo per la cura dell'intestino (colon irritato). Ora a inizi ottobre mi è comprarso il mughetto sulla lingua e il non ne avevo mai sofferto..... Sono secondo lei ricollegabili a HIV? Può il mughetto manifestarsi in questi primi mesi ?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
il mughetto, sempre che di quello si sia trattato (va valutato clinicamente e con un tampone per Candida Albicans) è infrequente che si manifesti in presenza di un sistema immunitario integro se non ci sono cause predisponenti ( terapie antibiotiche, cortisoniche, forte stress, scarsa igiene orale) e quindi ne vanno indagate le cause. L'Asacol talvolta è associato a questa patologia.
L'HIV non è tra i miei dubbi diagnostici ma siccome è profondamente radicato tra le sue paure, la strada più breve è fare un test HIV I-II di IV generazione, definitivo, che risulterà sicuramente negativo.
Il mughetto non compare tre mesi dopo una eventuale sieroconversione, ma poichè lei ha ormai un trapano nella testa, gli tolga la punta nel modo che le ho suggerito.
Ovviamente è una metafora.
Mi faccia sapere se vorrà.
Un cordiale saluto,
Caldarola.