Utente 940XXX
Gentilissimi dottori, ho 23 anni e ultimamente è mio interesse il controllo dei nevi, ne ho almeno 150. Due mesi fa ho prenotato una visita dermatologica per il controllo dei nevi che il medico in questione ha effettuato tramite una lente di ingrandimento, non penso proprio fosse un dermatoscopio. Dopo avermi controllato tramite tale lente(che sembrava una lente da estetista) mi ha scritto sul foglietto che sono presenti molti nevi melanocitari e che non ha rilevato alcuna atipia. Ha poi detto a me di tenere sotto controllo due nevi(ansia), uno dei quali presenta due colori. Non so come prendere tale visita, nel senso che noi pazienti riponiamo piena fiducia in chi ci visita. Sarà mia premura trovare un altro medico che prenda più seriamente la questione. Vorrei solo chiedervi una cosa: un nevo con due colori e un pò irregolare è da considerare atipico o displastico? Scusate per il disturbo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Un nevo "bi-colore" può essere completamente benigno oppure può presentare caratteri di atipia: difatti non è così che si diagnosticano le lesioni melanocitarie.

consiglio se permangono i dubbi di affidarsi al dermatologo di sua scelta per la sua tranquillità.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 940XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore. Chiarissimo. Buona serata.
[#3] dopo  
Dr. Emanuele Di Pierri
24% attività
4% attualità
12% socialità
MATERA (MT)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
è consigliabile per Lei senz'altro un corretto inquadramento diagnostico da parte di uno specialista dermatologo in grado di eseguire una visita di controllo con esame dermatoscopico in epiluminescenza
di tutti i nei .
Cordialità.