Utente 474XXX
Salve, vi contatto per un vostro parere! Dovendo affrontare a breve le visite mediche per un concorso pubblico ho dovuto effettuare molti esami tra cui esami del sangue ed urine... in entrambi non c'è nessun valore fuori dalla norma ma è risultata la vdrl positiva e il tpha negativo... dopo 10 giorni ripeto l'esame e il risultato non è variato! Procedo su consiglio del medico di effettuare un esame specifico tps-abs essendo la vdrl un esame aspecifico e il risultato è igg assenti e igm assenti... mi trovo chiaramente difronte ad un caso di falsa positività ma il mio dubbio è un altro... premetto che nelle stesse analisi ho dovuto chiaramente fare anche esami per l'epatite, HIV etc. Come è possibile che la vdrl sia positiva? Ho letto che può succedere nei donatori ma io ho donato il sangue solo 2 volte, potreste darmi un vostro parere? E soprattutto quali ulteriori accertamenti posso allegare per evitare l'esclusione?
[#1] dopo  
Dr. Domenico Longo
20% attività
4% attualità
0% socialità
PORTICI (NA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2017
VDRL POSITIVO e TPHA NEGATIVO: un risultato del genere, nella maggior parte dei casi ci mette di fronte ad una falsa positività. Tuttavia, se ci sono dei sospetti per quanto riguarda un recente contagio,si consiglia di ripetere l’esame dopo un paio di settimane per dare tempo alla TPHA di “positivizzarsi”;