Utente 745XXX
il mio problema c e' da circa 5 anni,ho scoperto di soffrire di tachicardia sinusale.
solo che ho fatto l ultimo elettroardiogramma un paio di giorni fa e mi hanno riscontrato non piu tachicardia sinusale ma aritmia sinusale normofrequente,posso sapere qual e' la differenza e quali conseguenze puo portare?
vorrei sapere se mi consigliate di prendere dei betabloccanti,tipo il sotalolo,ma quest ultima dottoressa me l ha sconsigliato.
secondo voi dottori c e' un modo per guarire?se si quale?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, dovrebbe specificare meglio il referto elettrocardiografico, visto che se si tratta di una aritmia sinusale respiratoria, non ha nulla di patologico da meritare un eventuale trattamento farmacologico.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 745XXX

Iscritto dal 2008
il referto dice

affetta da "attacchi di panico"inviata per"controllo".pesa 90 kg.nega fumo.ECG:aritmia sinusale normofrequente;assenti segni di sofferenza miocardica acuta.VISITA:TA 125/70.assenti segni di scompenso.non segni evidenti di cardiopatia in atto.si consiglia dieta a scopo calo ponderale.si consiglia visita endocrinologica
(per la tiroide e' un filo alta)

cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, le confermo che il referto non indica alcun tipo di alterazione cardiaca degna di nota, è perfettamente idonea per un'attività sportiva non agonistica. Si sottoponga alla visita endocrinologica per il corretto inquadramento dietetico cui vuol sottoporsi, ne trarrà sicuramente beneficio.
Saluti