Utente 433XXX
Gentilissimi,
Da qualche giorno dietro le ginocchia mi sono apparsi degli ematomi scuri, che non mi provocano alcun fastidio (me ne sono accorta per caso) ma che esteticamente mi hanno un po' allarmata. Un amico mi ha parlato del cosiddetto "eritema da scaldino" ed effettivamente la zona dove si presentano gli ematomi corrispondono alla zona dove appoggio le gambe ad una fonte di calore in questo periodo, anche se questi segni non hanno la tipica forma reticolata. È possibile comunque che si tratti di questo? (Non ho problemi di piastrine basse, anzi, ma nella zona delle gambe mi capita spesso di avere ematomi.. un anno mi è successo di svilupparne di vistosi in corrispondenza di alcune punture di zanzara grattate insistentemente!) É normale alla mia età avere già problemi imputabili ad una fragilità capillare? Grazie per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Un eritema ab igne (o eritema da scaldino) è da considerarsi a tutti gli effetti una vasculite temporanea.

Esso può presentarsi dopo alcuni giorni dall'esposizione continuativa a fonti di calore molto intense.

Pertanto ciò che descrive potrebbe essere compatibile con questa situazione, ma ovviamente solo la visita dermatologica potrà fare diagnosi con assoluta certezza

cari saluti
Dr Laino