Utente 952XXX
Ho 44 anni,h168 peso 65kg. In seguito ad una donazione di sangue mi è stata riscontrata la pressione minima alta valore 90. Non avverto però alcun fastidio
e, quello che mi preoccupa è il fatto che svolgo attività fisica molto assidua( corsa 2gg in una settimana 7/8 Km in 1h per ogni seduta e il sabato un'ora di tennis) non fumo e sono quasi astemio, una vita sessuale normale senza tralasciare nulla. Da cosa può dipendere? Nell'alimentazione non eccedo ed ho iniziato a limitarmi con sale e formaggi. Resto in fiduciosa attesa di una Vs risposta
Michele

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile Sig. Michele, una singola misurazione non puo' essere ritenuta valida per poter gia' etichettare la sua situazione come quella di uno stato ipertensivo. La misurazione della pressione arteriosa andrebbe fatta almeno piu' volte durante la giornata e per piu' giorni, in ambienti tranquilli e lontano dai pasti. Ripeta le misurazioni, anche domiciliarmente, e nel caso dovessero superare piu' volte i valori di riferimento (<140 per la max; <90 per la min.), consultare un cardiologo per una visita e le opportune indagini al merito.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 952XXX

Iscritto dal 2009
prima di ogni cosa vi ringrazio per la risposta
Devo dire che è da più di una settimana che tutte le sere verso le 20 ripeto la misurazione ed il valore è sempre intorno ai 90.
Solo ieri sera il valori erano 125-80 quindi rientrati nella normalità. Io chiedo ma, non è che troppa attività sportiva fatta all'aperto con questa temperatura può incidere negativamente? E' questo l'aspetto che mi preme sapere di più, visto che non sono capace di stare fermo.
resto in fiduciosa attesa e grazie comunque
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile sig. Michele, l'attivita' fisica e' spesso consigliata proprio per favorire la riduzione dei valori pressori, per cui non e' questa la cosa preoccupante. Visto che i suoi valori risultano instabili si consulti con un collega cardiologo per un eventuale Holter pressorio, la valutazione delle 24h dei valori pressori le permettera' di comprendere meglio se sia iperteso o meno.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 952XXX

Iscritto dal 2009
Spett.le Dott. Martino
La ringrazio per l'ennesima risposta quanto più celere
Comunque oggi per esempio i miei valori erano 120/80. Quindi vista l'instabilità credo di fare un Holter e poi mi farò sentire
Io sono di Salerno e mi fa molto piacere la disponibilità
di un professionista serio come Lei.
Magari i nostri medici di "base" fossero così disponiblili ...
Michele