Utente 952XXX
Salve,
L'altra sera ho avuto un rapporto sessuale con la mia ragazza.... il problema
che mi è balzato alla mente è che quando stavo infilando il preservativo,
prima del rapporto, mi sono accorto che lo stavo mettendo al contrario (era
infilato solo x 2-3 cm) e l'ho sfilato infilandolo correttamente.....
Ora mi sorge un dubbio atroce: se sulla superficie esterna (le ricodo che
lo stavo infilando al contrario) si fosse depositato una piccola quantità di
liquido spermatico fuoriuscito prima del rapporto, si corre qualche
rischio??
Prima del rapporto da quando ho infilato il preservativo sono passati circa
2 min e a me non pareva che fosse fuoriuscito dello sperma, ma se per caso ne
fosse uscita una minima quantità ci potrebbero essere delle conseguenze??
una minima quantità sarebbe sufficiente??
La mia ragazza cmq ha terminato il ciclo 2 o 3 giorni prima del
rapporto, potrebbe influire??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

non si possono dare informazioni specifiche in merito, fatto salvo che la pratica adottata è assolutamente da non ripetere:
essa espone a rischi di contagio per malattie sessualmente trasmissibili e se viè presenza di liquido seminale - a prescindere dalla quantità - anche possibilità (ribadisco solo in termini del tutto teorici e non vincolanti) di gravidanze indesiderate.

cordialità

[#2] dopo  
Utente 952XXX

Iscritto dal 2009
Scusi ancora, ma la possibilità di gravidanza è elevata?? mi potrebbe fornire qualche dettaglio in più in merito......
qual'è la durata della vita degli spermatozoi contenuti nel liquido spermatico??
Mi potrebbe fornire qualche indicazione più precisa seppur mi rendo conto che sia molto difficile..... grazie x la cortesia
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le percentuali sono impossibili da fornire, sebbene quello che racconta e per questa problematica deporrebbe - sempre in linea teorica - rischi non elevati.

Gli spermatozoi possono vivere per diverse ore all'esterno e nell'apparato genitale femminile.

cari saluti
[#4] dopo  
Utente 952XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta..... quindi posso stare abbastanza tranquillo?? non ci sono seri rischi??
grazie ancora per le risposte......
[#5] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

se lei non aveva avuto una precedente eiaculazione prima della manovra che ha eseguito con il preservativo è ESTREMAMENTE improbabile che vi sia alcun spermatozoo all'esterno del preservativo.
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egregio signore,
il profilattico è sempre e comunque una manovra di emergenza per evitare malattie a trasmissione sessuale, piuttosto che gravidanze. Vale la pena avviare un programma anticoncezio0nale con l' aiuto del ginecologo della ragazza oppure oppure del consultorio, affionchè ognbi mese non abbia l' anima fra i denti.
In secondo luogo il liquido prostatico dovrebbe (dovrebbe) essere privo di spermatozoi, ed il luibrificante dei profilattici non è certo il mezzo ideale per mantenerli vivi.
Ora le probabilità sono quasi (quasi) nulla.