Utente 951XXX
Gentilissimi dottori.
giorno 6 settembre 2008 ho subito un intervento di ernioplastica Sx con anestesia epidurale. Il decorso post operatorio e´ stato piuttosto regolare,sono stato dimesso dopo due giorni,solo un punto di sutura ha richiesto successive medicazioni per ben cicatrizzarsi,forse perche´era stato rimosso il giorno successivo all´intervento.Per il resto non ho avuto particolari problemi.Solo dopo 30, 40 giorni dell, intervento mi sono comparsi dei dolori prima al testicolo sinistro e poi anche a quello destro che persistono a tutt´oggi e che sono piu´ accentuati nella posizione seduta, soprattutto quando viaggio in auto.
Chiedo:
- Sono dolori compatibili con l´ íntervento di ernioplastica e in caso affermativo se tendono a sparire spontaneamente e in quanto tempo;
- cosa mi consigliate di fare e se esiste qualche terapia particolare da seguire.
Grazie di cuore ed auguri di buon lavoro.





















































































Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
La sintomatologia che lei descrive non sembra in prima istanza connessa con l'intervento che e' stato eseguito, tanto piu' che lei localizza questi fastidi sia nel lato dove e' stato operato sia nel controlaterale.
E' comunque opportuna una valutazione diretta da parte del suo Chirurgo, al fine di escludere eventuali circostanze che non possono essere evidenziate da un consulto on-line, e anche per suggerirle la terapia piu' idonea.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 951XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dottor Spina,
La ringrazio per l´immediatezza della Sua risposta, seguiro´il Suo consiglio e in futuro Le faro`sapere.
Grazie di nuovo e cordialissimi saluti.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Ottimo! Ci tenga informati non appena ha sentito il suo Chirurgo.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 951XXX

Iscritto dal 2009


St.mo Dr. Spina,
Le chiedo scusa per il lungo silenzio.Mi sembra,tuttavia,doveroso informarLa sugli sviluppi del caso.Sono stato accuratamente visitato dal chirurgo che mi ha operato; non ha riscontrato nulla di anormale e non mi ha prescritto alcuna terapia. Mi ha detto di stare tranquillo e mi ha suggerito, se lo voglio ma non è cecessaria,di eseguire un'ecografia;cosa che non ho ancora fatto. Intanto i fastidi sono molto attenuati, ricompaiono in seguito a sforzo prolungato (prevalentemente se mi abbasso e mi sollevo sulle ginocchia o mantengo per qualche tempo la posizione abbassata).Alla ricomparsa del dolore diventa abbastanza fastiioso viaggiare in automobile,soprattutto se guido, mentre se sto seduto in poltrona il dolore tende a scomparire. Ha qualche suggerimento?
La ringrazio e La saluto cordialmente.
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Non mi ha detto se i fastidi sono soltanto nel lato dove e' stato operato oppure anche a destra, come descriveva ai primi di gennaio. E se sono sempre "bassi" nel sacco scrotale oppure in sede inguinale.
Ad ogni modo prima di eseguire un'ecografia (definita non necessaria dal suo Chirurgo) casomai preferirei chiedere un secondo parere ad un altro Specialista.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 951XXX

Iscritto dal 2009
St.mo Dottore,
grazie innanzitutto per la Sua pronta risposta.Le preciso che i fastidi sono sempre in ambo i lati,a volte più accentuati a destra,sempre bassi nel sacco scrotale, molto sensibile al tatto.Al momento non avverto fastidi di grande rilievo ma qualche giorno fa sono ricomparsi dopo aver giocato con il mio nipotino stando piegato sul pavimento e dopo averlo preso più volte in braccio.
Se può essere utile Le faccio presente che in passato ho molto sofferto di mal di schiena per ernia discale 4^ 5^ vertebra, intervento chirurgico peraltro sempre sconsigliato da quattro medici, e durante tali episodi avvertivo più o meno lo stesso fastidio.Da alcuni anni il mal di schiena sembra spontaneamente risolto,avverto solo qualche banalissimo sintomo al mattino.Il fastidio di cui trattasi è ricomparso solo dopo l'intervento di ernioplastica.
Grazie per la Sua squisita disponibilità e buon lavoro.
[#7] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
A questo punto mi pare evidente che non vi sia correlazione tra l'intervento di ernioplastica e i sintomi attuali. Puo' sentire cosa ne pensa un Ortopedico, visto che le perplessita' sulla recrudescenza di una sintomatologia da protrusione discale sono assolutamente condivisibili.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 951XXX

Iscritto dal 2009
St.mo Dottore,
grazie per la risposta molto rassicurante,seguirò il Suo prezioso consiglio.Se ho bene inteso il fastidio è compatibile con la protrusione interdiscale e in quanto tale non dovrebbero esistere dubbi sulla sua origine.
Cordialissimi saluti

[#9] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
In linea di massima si. E' meglio pero' che senta un ortopedico per questo: potrei anche avere male interpretato i sintomi che lei descrive...
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 951XXX

Iscritto dal 2009
Grazie ,Dottore, per la Sua attenzione. Complimenti per l'altissimo livello di sensibilità umana e il vivissimo senso di responsabilità professionale.
Seguirò i Suoi consigli, consulterò un ortopedico, pur ritenendo validissime le Sue conclusioni.
Auguri per il Suo già ricco curriculum e cordialissimi saluti
[#11] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Troppo buono... Un saluto anche a lei e auguri di pronta guarigione.
Stefano Spina
[#12] dopo  
Utente 951XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dottore,Le farò sapere.