Utente 492XXX
Buongiorno, dopo un infortunio giocando a calcetto sono caduto con il gomito sotto la gabbia toracica ho sentito proprio la costa muoversi. Ovviamente mi sono recato subito a farmi prima risonanza per vedere se la costa avesse frattura o meno e poi ha per vedere se gli organi fossero danneggiati. La seconda mostra che fortunatamente internamente è tutto OK mentre la prima che c'è una dislocazione dell 11 costola ( la fluttuante). Ma non rottura. Ovviamente nei due giorni successivi ho preso antidolorifici e medicine i più il medico mi ha messo una fasciatura dicendo che mi avrebbe aiutato a riallineare l'osso. I primi due giorni l'ho usata con alternanza e siccome mi faceva male e difficoltà a respirare non l'ho più usata. Dopo la prima settimana il dolore è finalmente scomparso del tutto ed ora dopo tre settimane averto solo molto fastidio ed soprattutto al tatto sento che la costa e' ancora molto molto sporgente e la continua sensazione che non tutto è al suo posto e nulla è tornato alla su posizione normale. Questo fastidio ( che non è dolore ) si è accentuato ieri che ho dovuto guidare per 12 ore consecutive. Cosa posso fare? È' normale che l'osso non torni ancora nella sua posizione naturale? Dovrei andare da un chiropratico ?

Vivendo all'estero sono preoccupato il doppio, grazie!
[#1] dopo  
Dr. Luciano Solaini
24% attività
8% attualità
12% socialità
RAVENNA (RA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile utente
mi sembra di capire che la sua 11° costa a causa del trauma si è lussata o fratturata. In entrambi i casi è una situazione che dovrebbe risolversi spontaneamente nel tempo (qualche mese) quindi non dovrebbe più avere alcun dolore. In rari casi, quando la dislocazione è molto accentuata, si può addirittura ricorrere alla sua asportazione se il paziente ha notevole e cronico malessere. Tenga comunque presente che un osso non torna spontaneamente al suo posto e quindi, in assenza di disturbi, deve accettarlo in questa situazione.
Credo che un chiropratico possa fare ben poco.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 492XXX

Iscritto dal 2018
Gentile Dr. Soriani,

Grazie per lansua risposta. Crede Che un tutore o fascia elastica, magari da portare la notte, può essere d'aiuto nel far rientrare anche di pochi millimetri la costa?
Non credo il mio caos sia da asportazione chirurgica.
Ora al tatto e come se sentissi in piccolo bozzo osseo è normale? La risonanza non riporta ne frattura ne rottura ma solo dislocazione, quando sono caduto ho sentito proprio l'osso muoversi ed anche al tatto era molto più sporgente di come è adesso.

A qualche consiglio su come procedere?

Ora avverto dolore ma sento fastidio quando rimango fermo per una determina posizione tipo quella dello stare seduto in macchina. Quando potrò ricominciare le sedute in palestra ed attività fisica in generale?

Grazie infinite per la disponibilità

Ivano
[#3] dopo  
Dr. Luciano Solaini
24% attività
8% attualità
12% socialità
RAVENNA (RA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Gentile utente
non avendo a disposizione le radiografie RNM e non potendo vederla fisicamente mi è piuttosto difficile fare una valutazione precisa del quadro. In generale comunque ritengo che il suo quadro possa risolversi spontaneamente per quanto riguarda il dolore, ma difficilmente potrà ritornare alla situazione normale precedente.
Il tutore la potrebbe aiutare per il dolore e quindi glielo consiglierei se dovesse fare sforzi fisici che comunque in questa fase sono fortemente sconsigliati.
Potrà riprendere una regolare attività fisica quando il dolore sarà scomparso.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 492XXX

Iscritto dal 2018
Gent. Dr. Solaini,

Ho un aggiornamento. Visitando l'ennesimo dottore (sempre qui in Cina) mi ha detto che e' un problema della cartilagine (lacerazione) all'altezza 8 e 9 costa. Che non si vedere nelle radiografie.

Io NON ho piu' dolore ma e' passato quasi un mese ma il bozzo rimane. ho ancora la sensazioe che la una costola sia praticamente spostata in avanti. Ricordo che sono caduto in malo modo sul mio gomito che ha colpito non la parte frontale ma del fianco/ schiena. O potrebbe essere la parte ossea staccata dalla cartilagine? O magari solo il muscolo traumatizzato a crare guesto ringonfiamento duro? se lo tocco e' molto duro ma non fa male.

Le allego un foto non mia di dove ho la parte che sembra fuorisciuta.

https://ibb.co/noSiTy


Mi crea molto fastidio e disagio sopreattutto il fatto di non sapere cose sia.

Grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Luciano Solaini
24% attività
8% attualità
12% socialità
RAVENNA (RA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Gentile utente
come le ho già spiegato quello che potevo dirle senza visitarla e senza avere in mano le radiografie l'ho già fatto. In questa sede si possono dare solo consigli di ordine generale.
Dalla foto sembra di apprezzare solo una asimmetria.
Tutto sommato quindi se non le fa male non le converrebbe toccarlo, ma l effetto estetico rimane così.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 492XXX

Iscritto dal 2018
Buongiorno,

Grazie ad ogni modo per le risposte.

La foto non e' mia ma presa da internet per mostrle il punto.

Non capisco pero' perche' dovrebbe rimanere cosi dato che non ci sono nato cosi ma e' avvenuto a causa di un trauma, forse un chiropratico puo' essere d'aiuto in questo caso?
[#7] dopo  
Utente 492XXX

Iscritto dal 2018
Dottore voglio mostrale una foto mia fatta stamattina.
A sinistra e' normlae mentre quella a destra mentre respiro profondamente. Si nota che la parte di desta (sinistra in foto) sembra praticamente spostata verso l'alto. Io voglio solo capire che sta succedendo, sono triste e sconfortato.
E' quasi passato un mese ma non ho dolori eccetto un fastidio quando sono in posizione supina anche sul letto. Non ho problemi di respirazione.

Foto:

https://ibb.co/hjWRAd

(Per favore so che non di dovrebbe postare link ma non so come fare rimanetela finche' il dottore non prende vision, grazie!)
[#8] dopo  
Dr. Luciano Solaini
24% attività
8% attualità
12% socialità
RAVENNA (RA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Gentile utente
anche dalle fotografie mi sembra che ci sia solo una asimmetria e, come le ho già espresso nella mia ultima risposta, credo che le convenga tenerlo così considerato che non ha dolore né conseguenze respiratorie. Dal punto di vista chirurgico le sconsiglierei pertanto un intervento che avrebbe soltanto fini estetici.
Cordiali saluti
[#9] dopo  
Utente 492XXX

Iscritto dal 2018
Grazie Dottore,

Ultima domanda poi non la disturbo piu': il fatto che questa asimmetria e' avvenuta solo recentemente e dopo una banalissima caduta non da possibilita che torni simmetrica come prima? c'e' qualcosa che si puo' fare per riporarla allo stadio di prima anche se per pochi millimetri?

Se tocco la parte lese sembra un po' come se fosse non liscia come l'altra parte ma un po ruvida. Come mai?

Grazie ancora ed ancora
[#10] dopo  
Dr. Luciano Solaini
24% attività
8% attualità
12% socialità
RAVENNA (RA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Gentile utente
come le ho già ripetutamente spiegato ben difficilmente il quadro ritornerà spontaneamente come prima del trauma e un intervento di riparazione mi sembra decisamente eccessivo.
Dopo un trauma anche la cute soprastante potrebbe avere dei modesti reliquati come la pelle ruvida.
Cordiali saluti