Utente 963XXX
gentilissimi medici, vi chiedo un consiglio per il mio fidanzato: se è il caso che si operi di varicocele o no. il mio fidanzato ha 35 anni,io25.gli esiti degli esami sono: SPERMIOGRAMMA (aspetto torbido, colore biancastro,liquefaz. omogenea, viscosità normale, volume 4,2 ml, numero spermatozoi 105mil/ml, totale spermatozoi 441 milioni, leucociti numerosi, agglutinati numerosi, dimensione agglutinati medi, cellule spermatogen.alcune/mil/ml, cellule epiteliali presenti, materiale lipidico assente, emazie rare, batteri presenti, protozoi assenti, cristalli presenti, detriti presenti, motilità rettilinea veloce basale 5%-dopo 120 min 0%, motilità rettilinea lenta basale 5%-dopo 120 min 10%, motilità non rettilinea basale 50%-dopo120 min 45%, immobili basali 40%-dopo 120 minuti 45%,forme angolate in%: 13,allungate:2,anomalie testa:43,flagello avvolto:8, flagelli isolati:3,flagello corto:0,aflagellati:0, immaturi:11,duplici:2, microcefali:2,forme in lisi:1, macrocefali:0, spermatozoi normali 15%, anomali:85%; volume:2-6 ml, ph:7.2-8, concentraz. spermatica:>20 mil/ml,motilità rettilinea veloce+lenta: >25%,forme anomale spermatozoarie:<70%).ECO COLOR DOPPLER:(pregressa diagnosi di varicocele,non algia scrotale, non disuria, non dolore post eiaculazione non de,alvo regolare,SALTUARIA COLITE,non fumatore.didimi regolari per forma, volume(sin 15.5 cc,ds 14,5 cc) ed ecostruttura, indenni da lesioni focali, epididimi regolari,deferenti regolari, sacchi vaginali: modesto aumento di liquido endovaginale a sin, funicoli: varici a sin,borse scrotali regolari,eco doppler: modesto reflusso a sin durante manovra di valsalva, reflusso a ds durante manovra di valsalva, arterie testicolari nella norma, non ernie inguinali,conclusioni:modesto idrocele sin, varicocele sin di 1-2 grado, destro di 2-3 grado.)ulteriori esami ormonali:(vitalità spermat: 66%,swelling test64%,testosterone:6.54 ng/ml,prolattina: 5,40, lh:3,2, fsh:5,90,E2: 38 pg/ml,testosterone libero: 14,35.)
l'andrologo gli a consigliato l'intervento di scleroembolizzazione bilaterale, ma alla nostra richiesta di conoscere le possibili complicanze ci ha risposto che non ve ne sone e la cosa mi ha lasciata perplessa..un nostro caro amico medico invece ci ha consigliato di aspettare, ovvero, siccome io e il mio fidanzato ci sposeremo fra 5 mesi..non sarebbe meglio aspettare di provare concretamente se ce o meno infertilità e quindi evitare un intervento chirurgico oppure l'attendere tempo può peggiorare irrimediabilmente la situazione? quanto possiamo aspettare? inoltre non è che c'è una infezione nel liquido spermatico che puo' dar fastidio agli spermatozoi? i medici gli anno prescritto antibiotici e e flor bustine. vi prego di darci il vostro consiglio.VI RINGRAZIAMO PER IL TEMPO DEDICATOCI.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente in generale a 36 anni gli effetti sullo spermiogramma di un operazione di varicocele qualunque essa sia sono molto limitati, nel suo spermiogramma si nota un presenza di leucociti chepossiono indicare un infiammazione testicolare.
[#2] dopo  
Dr. Raffaele Prudenzano
44% attività
8% attualità
20% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non credo che vi siano le indicazioni ad un intervento di scleroembolizzazione retrograda in quanto come afferma il mio collega dopo i 35 anni e se vi è una infezione l'intervento serve a poco, con tutto il rispetto che dobbiamo invece all'andrlogo che lo ha visistato che avrà avuto i sui buoni motivi!
Curiamo l'infezione,ripetiamo seprmiogramma, spermiocultura, poi ecodoppler in un centro di eccellenza e poi vediamo.
In ogni caso l'intervento sopracitato non presenta significative complicanze ( a parte l'insuccesso tecnico) e trova una nostra pubblicazione in merito sui minFOrma clicca qui
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35752
A Disposizione.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

mi sembra di capire che il vostro problema non sia il varicocele ma il desiderio di avere, in un futuro più o meno prossimo, delle gravidanze.
Con tali tematiche (desiderio di una gravidanza) mi rivolgerei ad uno specialista di problematiche riproduttive (nel nostro Forum troverete validi professionisti che lavorano anche vicino a Pisa) che potrà consigliare la migliore strategia per arrivare a tali obiettivi.
Operare un varicocele può essere estremamente semplice ma potrebbe essere anche assolutamente inutile !
cari saluti