Utente 966XXX
salve ho 28 anni peso 58 kili e sono alta 1.67 da diversi anni ormai soffro di tahcicardia extrasistole dovuti aforti momenti d'ansia mi accorgo che quando la mia vita è frenetica questi si fannio risentire premetto ch soffro di discopatia congenita e di retilizzazione della cervicale ho dovuto portare anche un apparecchio dentario per sensibilizzare la mantibola.. in questio ultimi giorni la tachicardia c'è sempre prima di dormire al risveglio quando salgo le scale si accellara forte il battito e dopo una decina di minuti torna tutto nella norma. sono andata più volete dal medico ma mi ha sconsigliato di non fare nulla e una volta in ospedale ecg ma tutto ok esa solo ansia.. il problema che si è aggiunto dei forti sbandamenti e mancanza di euqilibro quando la tachicardia aumente .. tranquillizzatemi per favore tra un mese mi sposo!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
20% attività
4% attualità
0% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Non capisco perché le sia stato consigliato di non fare nulla. Credo che quanto meno un minimo di inquadramento cardiologico sia doveroso in caso di palpitazioni soprattutto nei giovani. Un elettrocardiogramma può essere già indicativo e orientare sulla diagnosi, un ecocardiogramma è senz'altro utile e l'Holter ECG è fondamentale per registrare le eventuali tachicardie durante una giornata.
A disposizione per ulteriori chiarimenti