Utente 601XXX
SALVE,HO 32 ANNI 29 PASSATI A FARE SPORT,3 ULTIMI SUPER SEDENTARI,ERNIA AL DISCO,E' UN PERIODO CHE SE FACCIO ALCUNI SFORZI ANCHE LEGGERI COME PORTARE UNA CONFEZIONI DA 6 DI ACQUA PER 30 METRI,PUO SUCCEDERMI DOPO TERMINATO LO SFORZO,DI AVERE IL CUORE CHE ARRIVA ANCHE A 130 BATTITI PRESSIONE 130-70,SENSAZIONE DI MANCAMENTO E A VOLTE GAMBE RIGIDE E DEBOLI E TREMOLANTI CON PALLORE AL VISO,ANCHE SE BEVO E PRENDO ZUCCHERO O MI SDRAIO IL TEMPO DI RICUPERO E' SEMPRE IL SOLITO DICIAMO DAI 10 AI 30 MINUTI IN RAPPORTO A L'INTENSITA DEL SINTOMO,COSA POTREBBE ESSERE?TEMPO FA HO SOFFERTO DI ANSIA ED HO FATTO FARI ESAMI ANCHE AL PRONTO SOCCORSO DURANTI SINTOMI SIMILI,ELETTROCARDIOGRAMMA,ELETTROCARDIOGRAMMA SOTTO SFORZO ECOCARDIOGRAMMA ANALISI DEL SANGUE ANALISI SANGUE PER TIROIDE ANALISI DELLE URINE TUTTO 2 ANNI FA,RISULTATI TUTTO PERFETTO ANCHE IL SANGUE NEMMENO UN VALORE SBALLATO,OLTRETUTTO ALLORA ERO DONATORE AVIS,MA ULTIMAMENTE UN PO' L ANSIA UN PO UN FORTE PERIODO DI STRESS UN PO 3 ANNI CHE SONO SUPER SEDENTARIO MI CAPITA SPESSO DI AVERE O PERCEPIRE TALE SITUAZIONE,PESO 57 KG E SONO ALTO 168,SONO SEMPRE STATO MAGRO FIN DALLA NASCITA,NON MI AMMALO MAI NEMMENO L'INFLUENZA,LA FEBBRE O LA TOSSE NON SO COSA SIANO,MALATTIE INFETTIVE PRESE IN 32 ANNI PERTOSSE VARICELLA MORBILLO,POI NIENTE PIU.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, ma lei non ci riferisce nulla di patologico! E' ovvio che in un soggetto poco allenato, a seguito di uno sforzo fisico, la fase di recupero avviene più tardivamente, ma ciò non si traduce con qualche patologia cardiaca! Stia tranquillo, alla base sembra esserci più una componente emotiva che organica. Se vuole, per eccessiva sicurezza, potrebbe anche ripetere gli esami elencati, ma penso che non vi sarebbero alterazioni di particolare entità.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 601XXX

Iscritto dal 2008
LA RINGRAZIO PER LA SUA CELERITA' E PROFESSIONALITA,QUINDI COSA MI CONSIGLIA PER QUEI MOMENTI IN CUI DOPO UNO SFORZO FISICO HO COME UNA SENSAZIONE DI MANCAMENTO E TACHICARDIA ELEVATA CHE MI PORTANO ORMAI A NON FARE PIU NESSUNO SFORZO PER PAURA DI RICADERE NEL SOLITO FASTIDIO?